IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

mercoledì 14 gennaio 2015

Noi Inuit - I Popoli del freddo artico

Oggi è arrivato il catalogo della mostra.
Con nostra grande sorpresa ed altrettanto grande piacere!
Avevamo già parlato nella newsletter di dicembre della mostra "Noi Inuit - I popoli del freddo artico", organizzata dalla Fondazione Hermann Geiger ed in programma a Cecina di Livorno dal 6 dicembre 2014 al 25 gennaio 2015.
Ora siamo contenti di poter anticipare alcune immagini del catalogo che ci è stato recapitato così gentilmente dagli organizzatori, presumiamo per la cortesia di averli messi in contatto con Ottorino Tosti. Niente di più facile e naturale, per noi che, nel piccolo mondo del kayak da mare, condividiamo la profonda passione per la cultura Inuit.

Il bel catalogo della mostra
La giacca da festa da bambino in basso a destra fa parte della collezione dell'Associazione Italiammassalik
Il modellino di kayak di Villa del Balbianello: potremmo andare a vederlo in kayak!
Volevamo ritagliarci un giorno durante le festività natalizie per "scendere" in Toscana, ma Mauro ha dovuto lavorare senza interruzione e non ci è stato possibile. Ora che sono in procinto di partire per il Galles il tempo stringe e vorrei che le giornate durassero 80 ore perchè non riesco a star dietro a tutto quel che ho ancora da fare. Insomma, alla fine niente mostra, purtroppo.
Ma c'è ancora tempo per visitarla, tutti i giorni dalle 16 alle 20, fino al 25 gennaio!
L'ingresso è gratuito e tra i vari modellini di kayak provenienti dalla Villa del Balbianello ed uno skin on frame alaskiano del 1942 si possono ammirare anche diversi tupilak ed ornamenti tradizionali della collezione della "nostra amica" associazione Italiammassalik!
Cogliamo l'occasione per ringraziare di tutto cuore la Fondazione Geiger per aver pensato, organizzato e promosso la mostra... e per averci fatto omaggio del bellissimo catalogo!

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog