IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 31 dicembre 2018

Le Befane vengono in kayak...

Lo sapevate che le Befane usano una pagaia per volare ed un kayak per consegnare i regali?!?
Ecco, il 6 gennaio 2019 succede questo e tanto altro: ad Anzio dalle ore 9.00 alle ore 16.00!
Tatiyak organizza l'uscita delle Befane in kayak dalla sede del Circolo Vela Anzio Tirrena
(Via Zanardelli 62 - coordinate 41°26'59.85''N - 12°37'57.78''E)

Le Befane alla partenza da Anzio (grazie a Stefania per lo scatto!)
Molto contenta che il cappello fatto in casa abbia resistito fino a Tor Caldara (grazie a Manuela per lo scatto!)

L'ingresso al circolo, dotato di spogliatoio e doccia calda, costa 5€ a persona: chi esce in kayak per l'escursione giornaliera dovrà avere un proprio pranzo al sacco ed una adeguata attrezzatura personale.
Ci saranno spumante, panettone e dolciumi vari (si accettano doni!).
Ricordate: la partecipazione è riservata alle sole Befane, vere o che ne abbiano la parvenza (con tanto di cappello, maschera e mantello, o altro a scelta...)
Ci vediamo in acqua!

venerdì 28 dicembre 2018

Corso di navigazione costiera per pagaiatori e curiosi...

Se siete interessati a capire come funzionano le correnti di marea, come l'orografia delle coste incide sui venti dominanti, come la brezza di terra o di mare influisce sulla navigazione, come si tracciano le rotte o come si calcolano le rotte stimate, come si valutano le previsioni meteorologiche ed in generale come si organizzano escursioni di uno o più giorni in kayak da mare, allora questo corso può fare al caso vostro!
Sulla pagina della scuola del sito di Tatiyak, che presto aggiorneremo con le nuove date del 2019, trovate tutte le informazioni utili sul corso di Coastal Navigation and Tidal Planning:
http://www.tatianacappucci.it/Tatiyak/Scuola/Corsi/BC2018-CNTP/BC2018-CNTP.asp


Il corso di navigazione costiera è un corso teorico-pratico di un solo giorno, molto intenso e pieno di informazioni utili per chi vuole comprendere meglio come si affrontano le escursioni in condizioni di mare moderato. E' uno dei pre-requisiti del corso di Moderate Water Leader (il vecchio 4 stelle per diventare guide marine secondo gli standard della British Canoeing), ma è aperto a tutti gli appassionati di kayak e di mare.
Per informazioni, scrivete a tatiyak@tatianacappucci.it
Oggi sono a Genova Nervi per un corso dedicato agli aspiranti leader, ma la prossima settimana Tatiyak organizza un altro corso adatto anche a tutti gli interessati alla navigazione costiera.
Ci vediamo giovedì 3 gennaio 2019 alle ore 9.00 presso il Circolo Vela Anzio Tirrena per trascorrere una giornata sulle carte nautiche: portate carta, penna e compasso, ci sarà da studiare e da divertirsi insieme!

lunedì 24 dicembre 2018

Tanti auguri di buone feste!

Quest'anno per le feste abbiamo ricevuto 72 metri cubi di pacchi e pacchetti: passeremo i prossimi mesi a scartare regali vecchi e nuovi! Tanti auguri di buone feste a tutti!


This year we've just received a very 72 cubic meter of packages: we will spend the next months unwrapping old and new presents! Happy holidays to everybody! 

venerdì 21 dicembre 2018

In ricordo di Giancarlo Ballabio...

E' la notizia che non avrei mai voluto ricevere.
Giancarlo Ballabio è morto la scorsa settimana, lunedì 11 dicembre, sul Lago di Garda durante un'uscita in kayak. Era solo, ha avuto un infarto. Aveva 67 anni.
Ho avuto occasione di conoscerlo durante un corso organizzato a Portofino alla fine del mese di maggio del 2016: è venuto in treno e ha noleggiato un kayak. Non aveva ancora imparato ad eseguire il rolling e durante quelle due giornate di pioggia non abbiamo avuto modo di colmare la lacuna. Ma Giancarlo non era venuto per quello, lui voleva capire meglio come risalire da solo in kayak: ha praticato tutti i tipi di auto-salvataggio e salvataggio assistito previsti dal programma e non si è mai risparmiato neanche sui traini...

Giancarlo Ballabio su un kayak noleggiato a Portofino...

Era determinato ma consapevole dei propri limiti, non era spavaldo o azzardato o incosciente: Giancarlo era un appassionato kayaker che voleva continuare a crescere e migliorare.
Giancarlo era una persona mite e riservata, con un sorriso timido ma aperto. Una brava persona, come hanno scritto di lui i vari giornali locali che hanno dato a tutti la triste notizia della sua scomparsa.
Uno dei ricordi più belli che conservo di lui sono quelle felpe colorate che indossava senza sfoggio, così piene di colori e fantasie particolari da attirare l'attenzione di uno sguardo curioso. Alle mie domande incalzanti, ha sempre risposto con spiegazioni semplici e dirette su significati e provenienze, dandomi la conferma di trovarmi di fronte ad una persona speciale, attenta ai particolari ed affezionata alle cose quando le cose gli regalano delle emozioni.
Da allora ogni volta che vedo una felpa colorata mi ricordo di Giancarlo!

sabato 15 dicembre 2018

Il primo corso del 2019!

Sono molto contenta di iniziare il nuovo anno con un corso di kayak da mare!
E' la prima volta che mi capita di insegnare senza sosta durante i mesi invernali: significa forse che la percezione di doversi dedicare nei mesi freddi ad attività diverse dal pagaiare sembra ormai superata. Il kayak invernale è senza dubbio più impegnativo per via delle basse temperature dell'acqua e dell'aria, che richiedono un'attrezzatura personale adeguata alle più rigide condizioni climatiche, ma è anche fonte di inesauribile soddisfazione perché regala momenti di profonda connessione con l'ambiente marino che nella bella stagione ci è talvolta preclusa (se non altro dalla presenza di molte altre persone...), per non dire della luca particolare, del cielo cinerino, delle folate gelide, del sole timido ma confortante, delle giornate corte ma intense... Senza contare poi il toccasana finale di una cioccolata calda con la panna che rende l'uscita in kayak ancora più gratificante!


Il primo dell'anno è un corso 3 stelle fissato a Anzio (Roma) nelle giornate di giovedì 3, venerdì 4 e sabato 5 gennaio 2019, ospiti presso il locale Circolo delle Vela Anzio Tirrena.
Il corso avrà un nome diverso perché la British Canoeing ha avviato un pluriennale lavoro di aggiornamento di tutti i suoi corsi, richiedendo a tutti i suoi insegnanti un aggiornamento on-line per mantenersi al passo coi tempi, ma il programma ed il contenuto del corso è quasi del tutto inalterato: sulla pagina del sito di Tatiyak dedicato alle attività didattica trovate tutte le informazioni utili sul corso, compreso il syllabus, le note per il corso e quelle per l'esame tradotte in italiano.
Dopo il trasloco definitivo da Legnano a Latina saremo in grado di aggiornare il calendario delle attività per il 2019 e nel frattempo salutiamo l'anno che sta finendo con un ultimo corso di navigazione costiera (pre-requisito per accedere al training di Moderate Water Sea Kayak Leader, il vecchio 4 stelle!) fissato per il 28 dicembre 2018 a Genova Nervi, dove i ragazzi che qualche settimana fa hanno seguito il 3 stelle sono già pronti per andare avanti... a presto in acqua!

mercoledì 12 dicembre 2018

Moderate Water Leader all'Argentario...

Lo scorso fine settimana, dal venerdì al lunedì compresi, ci siamo ritrovati all'Argentario per un'altro training di Moderate Water Sea Kayak Leader, il vecchio 4 stelle della British Canoeing.
L'estate di San Martino anticipata, le giornate di sole e di vento, il mare mosso striato di frangenti, le onde al largo e sotto le scogliere rocciose, le condizioni meteo ideali per la pratica in "moderate water": sono stati questi gli ingredienti principali per la buona riuscita del corso.
La generosa ospitalità dell'amica canoista Barbara, che ci ha messo a disposizione la sua bella casa di Porto Ercole, e la lodevole determinazione dei due partecipanti, Duilio da Roma e Paolo da Genova, hanno creato un connubio perfetto: le quattro giornate di corso hanno anche preso un tono internazionale per la presenza di George Gazetas, il mio amico e collega greco interessato a completare il percorso da provider (e quindi tenuto ad osservare i corsi tenuti da altri insegnanti!).

Paolo, Duilio, Tatiana e George: una giornata indimenticabile per tutti (per diverse ragioni!)
Prove pratiche di risoluzione degli incidenti: messa in sicurezza dei tappi!
Paolo e Duilio pronti al varo sulla spiaggia del Tombolo della Feniglia...
Salvataggi "circensi" praticati con la giusta dose di perizia e di goliardia!
Paolo, George e Duilio al briefing del mattino per pianificare l'escursione giornaliera...
Lo studio preliminare delle previsioni meteo e delle correnti di marea... 
... per programmare un'escursione guidata intorno alla famosa isola di Anglesey...
Esercizi nella zona di surf (photo credits: George Gazetas)
Sbarchi sulle rocce ai piedi dell'isolotto di Porto Ercole...
Coasteering per tornare a recuperare le auto: meglio mezz'ora a piedi che controvento!

Come sempre, il primo giorno di corso teorico sulla navigazione costiera ci ha permesso di affrontare lo studio delle correnti di marea e di pianificare con la dovuta precisione e la necessaria consapevolezza varie escursioni dentro e fuori dal Mediterraneo, dove più forti sono le cosiddette tidal race.
L'Argentario poi ci ha offerto un'ampia varietà di condizioni in cui lavorare con profitto: imbarchi e sbarchi su spiagge di sabbia e su scogli inospitali, pratica nelle zone di surf, navigazione guidata lungo la costa rocciosa, salvataggi assistiti e traini, controllo del kayak nei giardini di roccia, conduzione del gruppo in sicurezza, gestione degli imprevisti o degli incidenti di percorso, persino l'uso pratico del kit di riparazione dello scafo quando abbiamo dovuto legare i tappi dei gavoni per evitare di perderli in mare... un corso davvero completo, che ha ripagato i due allievi presenti con l'occasione preziosa di testare le proprie capacità in condizioni tante differenti.
"Practise make permanent", secondo il bel motto della British Canoeing!

mercoledì 5 dicembre 2018

Coaching in Greece for a week: amazing experience!

I'm always happy to coach with other coaches: this is the best way foro me to improve my coaching skills together with my personal, relational and social interaction skills.
It's even better when I also have the chance to go abroad and meet some special people, like George Gazetas, a passionate sea kayaker and a competent coach, owner of Odysea sea kayak center in Greece, and Peter Jones, an experienced and well-know coach based in Anglesey - UK.
Thanks to them I get even more deep into the coaching experience and I've learnt a mass of new things: last week was a very priceless week and I've realized one more time that you never stop learning!
George invited me for the third time to Greece to run a Coastal navigation and Tidal Planning course at his new center based in Palea Fokaia, just 60 km South of Athens, and a Moderate Water Sea Kayak Leader training for five incredibly determined students, some of them also involved as mock students in the following assessment.
For the first time in Greece, in fact, George organized a MW Leader assessment, directed by Peter Jones, with me as second assessor and George himself as observer. Unfortunately none of the five candidates passed the assessment but I'm pretty sure that they all will come back next time with much more confidence and experience. By my side, it has been interesting to travel through the Provider Process again (both for CNTP and MW Leader award) and support George the same way I was supported by other coaches... This is a sort of emotional and constructive approch to pass your knowledge and expertise to others, and at the same time to receive back something really special: a peculiar mix of ideas, suggestions, top handy tips, discussions, different viewpoints & insights, an incredibly exchange of fieldwork patiently built in order to get better yourself, step by step, as coach and human being as well...
George and Peter were the perfect partners for this amazing coaching adventure in Greece!

The first group of enthusiastic paddler down the Poseidon Temple at Cape Sounion... 
Dimitris and Xaris practising a spectacular and efficient roll & assisted rescue...
Moving water at Vouliagmeni lake close to the Corinth canal...
Assisted an unconscious paddler going back into his kayak...
In-line double-towing of a rafted kayaks...
Second day around Sounion Cape exploring the rocky coast-line...
Rock landing and launching under the Poseidon temple with a big audience from the top of the cliffs!
Many water activities around the temple dedicated to the god of the sea... 
One of the various de-briefing we have had during the three days' training
George was surely the happiest paddler of the group!
The students working hard to use the diamonds' informations to plan a daily trip...
The best place ever to organize the final de-briefing on the last training day!
New adventure is starting: the first MW Sea Kayak Leader assessment in Greece!
Perfect conditions: rough waters and windy days provide us a good remit...
Variety of rocky coast-line where to practise leadership skills...
How many people are involved in an assisted rescue of a capsized paddler?!
Is that a towing of an Easter egg?
One of the briefing moments during the leadership sessions...
Peter and George (and myself too!) organizing the final assessment de-briefing...
Two more jolly days spent in Greece to visit the amazing, rich and windy inland

Sono sempre molto contenta di insegnare insieme ad altri insegnanti: credo sia la maniera migliore per migliorare le mie competenze didattiche, oltre alle mie capacità di approfondire le relazione personale e di sviluppare le interazione sociali.
E' ancora più stimolante quando ho l'occasione di andare all'estero e di incontrare alcune persone speciali, come George Gazetas, un kayaker appassionato ed un insegnante preparato, titolare della scuola di kayak greca Odysea, e Peter Jones, uno dei più esperti e conosciuti insegnanti originario di Anglesey, la Mecca del kayak da mare a livello mondiale.
Grazie a loro mi sono addentrata ancor più in profondità nei meandri dell'insegnamento del kayak da mare e ho imparato un'infinità di cose interessanti: la scorsa settimana è stata ineguagliabile e ho capito una volta di più che ogni giorno è buone per imparare qualcosa di nuovo!
George mi ha invitata per la terza volta a tenere in Grecia sia un corso di navigazione costiera presso il suo nuovo centro di kayak a Palea Fokaia, appena 60 km a sud di Atene, che un corso per diventare capo gruppo secondo gli standard della British Canoeing, quel Moderate Water Sea kayak Leader training un tempo denominato "4 stelle": i cinque allievi coinvolti si sono dimostrati talmente determinati da voler prendere parte come cavie anche al successivo esame.
George ha infatti organizzato per la prima volta in Grecia anche un esame di MW Leader, diretto da Peter Jones, assistito da me come secondo esaminatore, e seguito dallo stesso George come osservatore nel suo percorso per diventare a sua volta provider. Sfortunatamente nessuno dei cinque candidati ha superato l'esame finale ma sono sicura che tutti si presenteranno al prossimo appuntamento con molta più esperienza e sicurezza.
Dal mio punto di vista, inoltre, il corso e l'esame hanno rappresentato anche uno stimolante "ripasso" del percorso per diventare provider ed è stato molto bello poter aiutare George nello stesso modo in cui io sono stata aiutata da altri insegnanti quando seguivo lo stesso tirocinio (sia per il CNTP che per il MW Leader)... E' una sorta di passaggio del testimone, una maniera intelligente di trasferire ad altri le tue conoscenze e allo stesso tempo un modo intrigante di ricevere qualcosa di speciale come contropartita: un peculiare intreccio di idee, suggerimenti, aiuti e stratagemmi, confronti, diverse prospettive e punti di vista, un'incredibile scambio di esperienze pratiche di insegnamento (e non solo!) creato con l'intento precipuo di continuare sempre a migliorare se stessi, passo dopo passo, come insegnanti e come persone...
George e Peter sono stati i colleghi (di più: alleati, sostenitori, amici!) perfetti per questa fantastica esperienza di corsi ed esami in Grecia!