IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro
Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

venerdì 28 agosto 2015

Completato il periplo della Sicilia...

Il viaggio in Sicilia è terminato.
Abbiamo navigato intorno all'isola più grande del Mediterraneo per 34 giorni, molti dei quali trascorsi in ottima compagnia!
Abbiamo percorso 1020 km ed il Sicilia Kayak Tour 2015 è stato il nostro più lungo viaggio in kayak (sin'ora!)
I racconti, le foto, le tappe e le varie amenità tipiche di ogni viaggio in kayak sono pubblicate sul blog dedicato: Sicilia Kayak Tour 2015 :-)



We finally come back home from Sicily.
We paddled around the biggest island in the Mediterranean Sea for 34 days and we shared the experience with lots of good paddle buddies!
We paddled for 550 n.m. and Sicily Kayak Tour 2015 is our longest sea kayak trip ('till now!)
We update with pictures and reports the dedicated blog Sicilia Kayak Tour 2015 (sooner or later I will try to translate it in English, maybe) :-)

domenica 19 luglio 2015

Sicilia kayak tour 2015

Da oggi inizia il nostro viaggio estivo in kayak da mare.
Tenteremo di completare il periplo della Sicilia nelle prossime cinque settimane.
Degli amici di kayak si uniranno a noi durante una o più giornate, alcuni anche per qualche settimana... sarà un viaggio aperto e condiviso, nella migliore tradizione marinara!
Cercheremo, come sempre, di aggiornare il blog dedicato al viaggio ogni due o tre giorni:
Seguiteci, se volete, su siciliakayaktour2015.blogspot.it


We start today our summer sea kayak trip.
We attempt to complete the circumnavigation of the Sicily island in 5 weeks.
Some sea kayaker & friends will join us for one or more days, someone also for a couple of weeks...
we want to realize an open and shared trip, so join us if you can!
As usual, we try to update the blog every two or three days.
Stay tuned on siciliakayaktour2015.blogspot.it

venerdì 17 luglio 2015

Il Voyager, finalmente!!!

Una paio di settimane fa siamo finalmente andati a ritirare il Voyager!
Erano mesi che aspettavamo di ricevere da Sandro Spagnolo di CS Canoe il segnale verde: ci siamo precipitati al laboratorio e siamo stati felici come due bambini nel vedere il nuovo Voyager giallo!
Non era completo, mancava ancora il seggiolino, i tienti bene ed i maniglioni, più tutta una serie di lavori interni e sul ponte che Mauro ha completato con pazienza, lavorando ogni sera fino a tardi!
Ora il kayak è pronto per affrontare il viaggio in Sicilia e riusciamo finalmente a coronare un nostro piccolo vecchio sogno: navigare con due kayak uguali!
Due Voyager prenderanno il mare nel Sicilia kayak tour 2015!

Amore a prima vista!
Misure spannometriche delle cime...
Questo nasone mi piace assai!
Studio dell'allestimento del ponte anteriore...
Un nuovo pozzetto: lo testeremo durante il viaggio in Sicilia!
Il nuovo Voyager è sostanzialmente identico al primo, sia nella linea di chiglia che nel disegno della coperta. L'unica variazione sin'ora apportata, su esplicita indicazione mia e di Mauro, è stata quella relativa alla mastra del pozzetto, sollevata di 2-3 centimetri rispetto alla precedente per rendere la seduta più accogliente.
Il lungo viaggio in Sicilia di cinque settimane in campeggio nautico servirà a testare il Voyager in tutte le condizioni possibili, dal mare calmo a quello più agitato, dagli imbarchi dalle spiagge sabbiose agli sbarchi nelle zone di surf, dalla navigazione costiera a quella certamente più impegnativa dello Stretto di Messina, dove le correnti possono raggiungere anche i 7 nodi.
Mauro è riuscito a testare il nuovo Voyager lo scorso fine settimana sul Lago Maggiore, mentre io, impegnata con corsi di rolling groenlandese, dovrò attendere lo sbarco in Sicilia!
Una bella recensione del Voyager è stata fatta da Marco Bonomi sul suo blog Aglux - Orca Miseria!

mercoledì 15 luglio 2015

Rolling session on the lake

Lo scorso fine settimana mi sono divertita come una bambina.
Tatiyak ha organizzato un corso di rolling groenlandese e hanno partecipato tre allievi tra loro molto eterogenei. Claudia è arrivata da Siena con il suo nuovo Kaylhoa divisibile, Denyse ci ha raggiunti da Zurigo con il suo Pilgrim attrezzato ad arte per la sua disabilità e Maurizio si è presentato puntuale a Cerro di Laveno sin dal sabato mattina.
Claudia aveva già partecipato ad un corso base tutto al femminile lo scorso anno, Denyse era venuta sul lago l'anno prima per un corso avanzato con persone speciali. Maurizio, invece, non l'avevo ancora conosciuto e sono sicura che non mancheranno occasioni per incontrarci ancora...
Sono state due giornate calde ed afose, con temperature sopra le medie stagionali che hanno reso
oltremodo piacevoli le continue immersioni nell'acqua verdognola del Lago Maggiore.
Non ho saputo resistere al richiamo dell'acqua e mi sono cimentata in prove circensi davvero spassosissime!

In un corso di rolling impara chi fa e anche chi guarda!
La dimostrazione aiuta a comprendere la corretta posizione di corpo e pagaia...
I primi maldestri tentativi di Maurizio sul suo mega-kayak...
... e le mie prove tecniche per capire meglio come eseguire un rolling sul suo gonfiabile!
L'allegria contagiosa di Denyse!
La naturalezza di Claudia!
La mia perplessità: something is going wrong...
Con una certa inventiva, riesco a migliorare l'assetto...
Si trova sempre qualcuno con cui giocare!
Si può fare!!!
E' sempre una piccola sfida didattica lavorare in acqua con persone tanto diverse, specie se oltre alla diversa esperienza maturata hanno anche una diversa dimestichezza in acqua e soprattutto una diversa imbarcazione. Il kayak smontabile e gonfiabile di Maurizio mi ha lasciato a bocca aperta (letteralmente!) e ho faticato un po' per capire come intervenire per migliorare l'esecuzione dell'eskimo. Ma dopo alcune prove in acqua, mi sono chiarita le idee ed abbiamo proseguito i lavori.
Passare del tempo con Denyse è sempre un piacere perchè ogni volta ci fa capire che non c'è niente di veramente impossibile e che il limite è spesso solo mentale: ogni volta che entra in kayak, la sua disabilità scompare insieme all'unica gamba che si infila veloce nel pozzetto ed è ammirevole la tenacia che dimostra in ogni piccola cosa. Claudia, poi, è la classica allieva-modello che ogni insegnante vorrebbe avere nei propri corsi: attenta, istintiva, elegante. A lei rivolgo un ringraziamento particolare per avere assecondato la mia vena infantile e per avermi concesso di giocare a lungo col suo kayak divisibile!

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog