IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

venerdì 15 febbraio 2019

Chi ha vinto le borse di studio del "Sorriso del mare"?

Il primo symposium femminile italiano "Il sorriso del mare" è stato un piccolo grande successo: piccolo perché alla sua prima edizione ha registrato una partecipazione di una quarantina di donne in kayak, grande perché grazie alla presenza di donne provenienti da diverse regioni geografiche e anche da diversi ambienti professionali abbiamo raccolto tante nuove idee e molti stimoli interessanti.
Una delle cose che più ci inorgoglisce dell'aver organizzato e realizzato la prima edizione del symposium femminile "Il sorriso del mare" è stata proprio la capacità di avere raccolto fondi sufficienti non solo a finanziare l'evento ma anche alcune borse di studio per le partecipanti.
L'intenzione, come spiegato nel bando pubblicato sul blog del symposium, è quella di sostenere la formazione tecnica e didattica di altre donne pagaiatrici, interessate a trasferire alle altre partecipanti della prossima edizione del 2020 del symposium femminile le competenze e le conoscenze acquisite in questi mesi, anche grazie alla borsa di studio.

Un lavoro di promozione e divulgazione che ha trovato il suo momento più alto durante lo svolgimento del symposium ma che continua anche nel lungo lasso di tempo di due anni che abbiamo deciso di frapporre tra un symposium e l'altro: non ci fermiamo mai!
Come si comprende facilmente leggendo i soli titoli dei progetti selezionati, si tratta di materie diverse che possono essere applicate in ambiti differenti e non esclusivamente nel mondo del kayak: quel che più interessa sia le organizzatrici del symposium che le vincitrici delle borse di studio è di creare ogni occasione utile per valorizzare al meglio l'esperienza delle donne, sia in kayak da mare che nella vita di tutti i giorni!

Tra i sei progetti che ci sono stati inviati abbiamo selezionato non tre ma addirittura quattro borse di studio, trovando i fondi necessari per sostenere in tutto o in parte le varie proposte pervenute.
Di seguito indichiamo le vincitrici delle quattro borse di studio e le materie del progetto:

Chiara Da Re con "Un massaggio di vita" - diffondere la cultura del soccorso mediante campagne di informazione sui sintomi d'allarme e addestramento alla rianimazione cardiopolmonare su adulti e bambini (lezioni frontali aperte a tutte le partecipanti su BLS-PAD e PBLS con uso di CPR Cube)

Chiara Da Re
"Un massaggio di vita"

Francesca Vedrietti con "Insegnare la disabilità" - acquisire competenze didattiche necessarie per creare una mentalità volta a valorizzare le differenze di ciascuno, insegnando che non si deve guardare quello che non si sa fare ma quello che si può fare (presentazione multimediale e lezioni frontali da condividere con tutte le partecipanti)

Francesca Vedrietti
"Insegnare la disabilità"

Claudia Marchi con "Finché la barca va" - acquisire le competenze tecniche necessarie per la riparazione, in piena autonomia, del kayak in vetroresina o in materiali simili in situazioni di emergenza (formazione a cascata in due fasi e presentazione di slide al symposium, con prove pratiche rivolte a 8 partecipanti cui saranno forniti adeguati kit di riparazione)

Claudia Marchi
"Finché la barca va"

Adriana Giangrande con "Indipendenza ed autonomia nel carico/scarico del kayak" - ideazione e realizzazione di un prototipo universale per il carico/scarico del kayak volto ad aiutare le donne kayaker a diventare autonome ed indipendenti nelle manovre, valorizzando la tecnica senza fatica (presentazione multimediale al symposium e dimostrazione pratica con prove del dispositivo)

Adriana Giangrande
"Indipendenza ed autonomia nel carico/scarico del kayak"

Le vincitrici delle borse di studio si impegnano ad avviare e concludere i rispettivi progetti nei tempi prestabiliti, così da poterli presentare tutti ufficialmente alla prossima edizione del 2020 del symposium femminile italiano "Il sorriso del mare", che sarà quindi un'occasione di incontro e confronto ancora più proficua e costruttiva!
Stiamo già pensando alla data ed alla località più adatta per il 2020: vi faremo sapere molto presto!

Nel frattempo, abbiamo deciso di organizzare un incontro intermedio per le festività pasquali 2019: "Tra un sorriso e l'altro" è il titolo dell'evento che si svolgerà ad Anzio (Roma) presso il Circolo Vela Anzio Tirrena nelle tre giornate di sabato 20, domenica 21 e lunedì 22 aprile 2019.

L'idea è quella di iniziare sin da subito a promuovere tutte insieme il symposium 2020 con delle giornate ricche di lezioni, giochi, esercizi e anche qualche pagaiata nei dintorni (da Anzio al Monte Circeo!): vogliamo offrire degli incontri di studio teorico-pratico che ci permettano sia di mantenere un contatto diretto con le donne in kayak che di garantire un continuo aggiornamento tecnico.
Sarà soprattutto l'occasione per pensare alla seconda edizione del symposium femminile del 2020, per discutere della nuova località individuata, per raccogliere fondi e per iniziare a lavorare insieme alle altre iniziative che nel frattempo ci sono venute in mente.
A breve pubblicheremo il programma dettagliato e completo...

Nessun commento:

Posta un commento