IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

mercoledì 4 aprile 2018

"Il sorriso del mare": prime impressioni...

Il primo symposium femminile italiano di kayak da mare è stato un grande successo!
"Il sorriso del mare" ha raccolto nel porticciolo di Genova Nervi oltre quaranta donne tra insegnanti, assistenti e partecipanti: l'entusiasmo era alle stelle e la "sorellanza" ha dominato i quattro giorni di incontri che si sono svolti, sia in acqua che a terra durante il periodo pasquale.
Siamo davvero molto contente (e anche orgogliose!) della grande partecipazione ottenuta e siamo sicure che l'esperienza si ripeterà ancora! E' stato divertente, coinvolgente, esaltante, impegnativo, faticoso, istruttivo, gratificante, esilarante, autentico, stressante, accogliente, caloroso, piovoso, soleggiato, ventoso, sereno, movimentato, allegro, disordinato, caciarone e sopratutto femminile!
Siamo tornate a casa con dei grandi sorrisi e con una grande voglia di rivederci...

"Il sorriso del mare" al gran completo (quasi) con le magliette del symposium!
Le prima riunione di introduzione per la consegna del materiale e dei gadget...
Le prime prove in acqua di venerdì pomeriggio, l'unico giorno di calma del mare ligure...
Variazioni sul tema del secondo di giorno di symposium, quando la mareggiata lambiva il terrazzo...
La presentazione delle partecipanti rimandata dal primo al secondo giorno per assecondare le bizze del tempo...
La sessione di yoga con la pagaia tenuta da Jannie la mattina soleggiata della domenica di Pasqua...
La sessione a secco sui salvataggi tenuta da Anna (in piedi), Elke (in kayak) e Jannie (a terra)...
Le ragazze pronte a prendere il mare gonfiato dal libeccio: condizioni davvero impegnative per tutte!
Imbarchi e sbarchi e salvataggi assistiti: tutto eseguito in totale sicurezza, per assicurare sempre il sorriso!
La riunione finale: preziosissimo momento di confronto per raccogliere critiche costruttive e suggerimenti per migliorare: è stato senza dubbio uno dei momenti più emozionanti del symposium! Non si finisce mai di imparare!

Ringraziamo di tutto cuore le pagaiatrici che sin dall'inizio hanno creduto in questa iniziativa fuori dal comune (per la nostra piccola Italia), il Circolo Canoaverde che ci ha accolto a braccia aperte e ci ha lasciato usare la sede per cinque lunghissime giornate, le istituzioni locali che ci hanno riconosciuto il patrocinio gratuito, le federazioni sportive che ci hanno sostenuto idealmente, la FICT che ci ha offerto un generoso contributo economico, il Collegio Emiliani che ci ha ospitato, le insegnanti arrivate in aereo dalla Catalogna, dalla Germania e dalla Norvegia, le assistenti italiane che le hanno affiancate nella didattica, le partecipanti che hanno aiutato con le traduzioni simultanee e multilingue (e con 1000 altre attività), le tante kayaker arrivate da tutta Italia nei modi più disparati, le organizzatrici che hanno lavorato instancabilmente prima, durante e dopo il symposium!
Grazie: senza di voi tutto questo non sarebbe stato possibile!
Tra qualche giorno pubblicheremo il bilancio consultivo ed il bando per l'assegnazione delle borse di studio: rimanete in ascolto! Le donne in kayak sono una forza potente e vitale! A presto...