IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 7 febbraio 2011

Arctic dreams

"Ci sono grandi sogni per i quali vale la pena lottare anche se sembrano non avere senso".
La dedica di Ramon travalica i confini geografici dell'Artico e quelli emozionali del kayak.
Spiega bene la sua passione per le terre polari e ripaga la nostra trasferta fuori sede.


Un festival internazionale sulla montagna presenta film e cortometraggi in tante lingue quante sono le terre alte del mondo esplorate o ancora da esplorare.
Noi siamo arrivati con un certo ritardo per vedere il documentario fuori concorso di Ramon sulla straordinaria spedizione circumpolare del 1990-1993 lungo il passaggio a Nord-Ovest: la prima traversata polare non meccanizzata della storia, solo kayak, sci e slitte trainate dai cani.
La determinazione di Ramon e dei suoi compagni di viaggio ha permesso loro di trasformare in realtà un sogno accarezzato per anni...


Il nostro incontro è stato breve: presi dall'urgenza della comunicazione bilingue non abbiamo neanche pensato di scattare una foto ricordo ma in compenso abbiamo chiesto di presentare nuovamente il documentario "Tres anos a traves del Artico" nell'ambito di uno dei nostri raduni di kayak oppure, chissà, in seno al prossimo Cineforum Inuit... Ramon torna in Spagna per 2-3 mesi all'anno e con Patricia cercheremo di concordare un nuovo incontro!
Un altro piccolo sogno artico.


"There are great dream to fight for despite they seem to have no sense".
Ramon's words are now on my book and I'm thinking they go too far from the Arctic region and the sea kayak passion. We were fully satisfied of our temporary transfer.
An international festival about mountains present original films in asmuch languages as lands to esplore: we went there to see the documentary about the 1990-1993 Circumpolar Expedition, the first realized just by kayak, sky and dog sled.

In that way, Ramon and his friends have turn dream into reality and we hope to do the same with a little our dream: meet again Ramon to present in Italy his documentary, maybe in a sea kayakers meeting or, hopefully, into the next Inuit Cinerforum... we will try to arrange with Patricia to meet again sooner or later.