IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 29 marzo 2010

Iseo Spring Meeting

Si è svolto domenica 28 marzo 2010 il primo raduno di primavera organizzato da Luciano Belloni... senza Luciano Belloni, bloccato a casa da una febbre fuori stagione.
50 kayakers si sono dati appuntamento sul Lago di Iseo per una pagaiata di gruppo di circa 30 km in una splendida giornata di sole caldo rinfrescato da una leggera brezza a favore (contraria al rientro).


Dopo la presentazione iniziale, corredata dal percorso tracciato su una maxi carta del lago, ci imbarchiamo lentamente dall'angusto porticciolo del Sassabanek e dopo una buona mezz'ora siamo finalmente tutti in acqua.


Costeggiamo il lago verso sud fino ai bei paesini di Paratico e Sarnico e poi risaliamo lungo la costa bergamasca in gruppo poco compatto ma allegro e colorato; tante facce note ma anche moltti volti nuovi che hanno reso l'incontro piacevole e persino "istruttivo": ho utilizzato per un tratto la pagaia ad elica di Felice, con dubbi risultati...


Sosta per il pranzo sul versante occidentale di Monte Isola: a ricordo di un così parecipato raduno di inizio stagione, scattiamo rocambolescamente una foto memorabile sul pontile!!!


Dopo le abbondanti libagioni, accompagnate come al solito da fiumi di grappa e dolci di ogni tipo, ci imbarchiamo per proseguire lungo il percorso stabilito, godendoci lo spettacolo delle piramidi di erosione nella valle di Zone.


Mentre i più stanchi costeggiano Monte Isola, l'isola abitata più grande dei laghi europei, il grosso del gruppo prosegue fino alla bella isolina di Loreto, abbellita dalle guglie e dai merli del suo castello neogotico.


Quando Toni, Tiziana ed Amerigo, il più giovane del gruppo, ci salutano per sbarcare poco prima dell'arrivo, il gruppo si disperde a ventaglio nel lago per uno strano effetto canoistico chiamato "ognuno per sè": alcuni tagliano diretti sul promontorio di Pilzone, altri proseguono verso l'isolino di San Paolo, altri ancora giunti a metà strada sembrano ripensarci e ripiegano verso la costa, dando così un gran bel da fare ad Enrico e alle altre guide presenti.
Ma poi il gruppo si ricompatta magicamente e rientriamo tutti insieme (o quasi) lungo la passeggiata affollata di Iseo.


Nel frattempo, mentre l'intrepido Alessio degli Inuit del Lario si cimenta in una lunga prova sul Greenland della Tahe Marine, Mauro si immerge silenzioso e solitario nello studio del nuovo Greenland Sea Pearl della CS Canoe, molto ammirato dai partecipanti al raduno.


Saluti e chiacchiere allo sbarco alla luce della prima giornata di ora legale, e come spesso succede, Mauro ed io siamo gli ultimi a caricare i kayak sull'auto e a ripiegare verso casa!
Una gran bella giornata di kayak, sole e compagnia!
Leggi sul sito il racconto di una escursione di tre giorni sul Lago di Iseo: http://www.tatianacappucci.it/Tatiyak/Pubblicazioni/Racconti/Iseo2007/Iseo2007.asp
p.s. naturalmente, ho dimenticato a casa la mia pagaia preferita col puntale nuovo...


It was an incredible sunny day!
50 kayakers for 30 km and a lot of fun.

One of the most beautiful lake of the North Italy with the largest island of the european lakes in the middle, where we stopped for a brief lunch and for an unforgetable photo!
The group was very excited, testing new kayaks inspired by the Greenland style, and we didn't paddle all togheter, expecially when the family of the youngest boy of the group stopped  before the arrive... but we were able to meet each other before the end of the day.

As usual, Mauro and I were the lasts to came back home...