IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

lunedì 21 giugno 2010

Sea kayak school report

Le previsioni meteorologiche sono oramai precise ed attendibili e quando danno vento e pioggia, arrivano certamente sia l'uno che l'altra! E così abbiamo iniziato il corso sotto un cielo plumbeo e lo abbiamo terminato sotto una pioggia battente... ma nessuno si è tirato indietro ed è stato uno dei corsi più numerosi, animati ed allegri che ci sia mai toccato in sorte di seguire!


17 partecipanti, 2 accompagnatori e 2 assistenti in acqua, Fabio e Riccardo aspiranti istruttori e coordinatori del folto gruppo del Canoa Kayak Friuli... ed una percentuale di presenze femminili di tutto rispetto: 30%!


Le richieste sono state talmente tante e superiori alle nostre aspettative che siamo stati subito contenti di accettare la proposta di replicare il corso anche per il prossimo fine settimana: sabato e domenica 26 e 27 giugno torneremo quindi a Trieste!


Le prime ore della mattinata sono state dedicate alle reciproche presentazioni e alle spiegazioni delle attrezzature essenziali: pagaia e kayak.


E' stato un corso base molto particolare e per noi molto stimolante: tante persone in acqua, alcune in kayak per la prima volta, altre alla ricerca di nuove indicazioni per pagaiare in sicurezza... tutti molto motivati, capaci di apprendere con velocità le varie manovre e sempre più divertiti dalla difficoltà degli esercizi proposti...


Questa particolare predisposizione ha reso possibile andare ben oltre il normale programma previsto, affrontando il secondo giorno anche argomenti solitamente trattati in un corso avanzato!


Quando si sono esercitati nella risalita in kayak con l'aiuto del paddle-float, la baia di Sistiana si è colorata di kayak e dalla spiaggia era possibile studiare la manovra in ogni sua fase, con grande divertimento di passanti e accompagnatori.


La domenica mattina la pioggia non ci ha mai abbandonato ma anche se sotto scrosci battenti si sono tutti cimentati sia nelle manovre di salvataggio assistito che negli appoggi alti a pala lunga...


Per finire con imbarchi e sbarchi dal vicino pontile galenggiante e con uno spettacolare esercizio collettivo di equilibrio.


Le pause pranzo sotto gli ombrelloni dei chioschi del lungo mare ci hanno permesso di affrontare i meno entusiasmanti argomenti teorici confortati da caffè corretti e bevande calde...
Finito il corso, è naturalmente uscito il sole!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog