IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 15 novembre 2010

Week-end in Bibione

Un fine settimana a Bibione per la presentazione ufficiale del Centro Europeo di Kayak della Bibione Kayak World, una nuova realtà nata dalla passione di Giorgio Sartori e che animerà il già effervescente panorama canoistico veneto con l'obiettivo di promuovere il kayak da mare, da pesca e da turismo.


Siamo andati fin laggiù per ritirare il mio nuovo Baidarka della CS Canoe e per testare il nuovo prototipo di kayak groenlandese che Sandro Spagnol sta mettendo a punto con Mauro in vista del prossimo Campionato Italiano di Eskimo 2011: è stato con emozione prima e soddisfazione poi che abbiamo provato le due nuove barche e già dal sabato pomeriggio abbiamo avuto una dose di divertimento in anticipo sui nostri futuri svaghi acquatici.


Abbiamo anche colto l'occasione per incontrare nuovamente gli amici del CKF e per pagaiare in allegra compagnia tra i canneti dell'oasi naturale che serpeggia tra Bibione e Caorle, un lembo di terra semipaludoso che ospita numerosi uccelli migratori: appena lasciamo la base navale di Portobaseleghe, una folta schiera di cormorani in formazione traccia una lunga freccia nera nel cielo grigiastro carico di nuvole dense, proprio sulla macchia colorata dei nostri kayak che silenziosa scivola sulla tavola grigiastra della laguna immobile.


Su quello sfondo naturale venato di grigio siamo noi l'unica nota di colore che dona alla giornata plumbea un tono allegro, un ritmo vivace ed un'aria scanzonata. Tutto concorre a rendere un pò speciale una giornata che si preannuncia ricca di chiacchiere amichevoli e risate sincere e progetti fantasiosi: il tempo si dilata e le ore scorrono lente.


Caorle non è lontana, sbarchiamo per un caffè, un pasticcino, un toscano per i più viziosi, qualche foto ricordo ed una visita strategica intorno al campanile della chiesa per trovare un angolino sottratto agli sguardi indiscreti tra i massi irregolari della diga foranea che protegge l'intero paese da un mare oggi tranquillo che sfuma indefinitamente nel cielo...


Rientriamo alla base giusto in tempo per divorare calamari, cozze e frittura mista serviti sul molo del porto proprio nel momento in cui la rossa palla infuocata del sole cala lentamente dietro la selva di briccole. Un compleanno festeggiato fuori tempo massimo segna la degna conclusione di una giornata speciale e di un fine settimana davvero emozionante.


We spent a weekend in Bibione for the official presentation of the new European Kayak Center promoted by George Sartori: it will surely animate the effervescent reality of  the sea kayak, fishing kayak and kayak for tourism. We went there for a kayak test, with my new Baidarka and the new prototype of a Greenland kayak, both produced by CS Canoe.


We have also met a lot of friends and we paddle in a grey day among the reeds of the natural oasis between Bibione and Caorle, with a thick team of sea crows tracing a long black arrow in the sky just above our colored kayaks. All competes to make a special: Caorle is not distant, we landed for a coffee, sweets, a sigarette, some pictures and a "strategic" visit around the bell tower of the church suspended on a calm sea that indefinitely dissolves into the sky...


When we came back, we have 
squids, mussels and fishes for brunch on the harbour dock exactely when the red ball of the sun slowly goes down behind the lagoon.
Then a birthday little party marks the conclusion of two special days.