IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

mercoledì 20 aprile 2011

ItaliAmmasalik in mostra a Genova

Sabato 16 aprile 2011 si è inaugurata al Museo Nazionale dell'Antartide "Felice Ippolito" di Genova la mostra info-fotografica sul progetto ItaliAmmassalik: "Il lato nascosto della Groenlandia - Un viaggio tra i silenzi, i sorrisi, le solitudini dell'Est".


Ottorino Tosti, presentato alla folta platea dal Direttore del Museo, ha introdotto brevemente la mostra prima di cedere la parola ad Aldo Scaiano del Circolo Polare: in contemporanea, infatti, è stata allestita anche una mostra per commemorare i 100 anni dalla conquista del Polo Sud da parte di Amudsen ed i 150 anni dalla nascita di un altro grande esploratore norvegese, Fridtjof Nansen, poi ambasciatore e Premio Nobel per la pace nel 1922. La sua figura è quanto mai attuale in questo periodo di grandi migrazioni da una sponda all'altra del Mediterraneo perchè a lui si deve l'istituzione del passaporto Nansen per i primi rifugiati politici e la nascita dell'Ufficio per i rifugiati delle Nazioni Unite, oggi UNHCR.


Il Museo di Fermo ha concesso l'uso delle fotografie scattate ad Ammassalik da Silvio Zavatti in una delle sue prime spedizioni nella Groenlandia orientale e quelle scattate nel 1964 a delle donne Inuit vestite all'occidentale perchè invitate ad una festa creano un suggestivo collegamento temporale con quelle realizzate ai giorni nostri negli stessi villaggi: durante le sue spedizioni, infatti, Ottorino ha realizzato, insieme agli altri amici del viaggio, una serie di toccanti foto sui bambini, sui villaggi, sui silenzi e sugli immensi spazi ghiacciati di questo remoto angolo del mondo.


Il progetto si va pian piano definendo e rafforzando: molte idee che solo un anno fa sembravano progetti irrealizzabili stanno lentamente prendendo forma, riempiendosi di contenuti, e tante altre possibilità si aprono ai volenterosi sostenitori del progetto, che pure aumentano di volta in volta.

Ottorino Tosti - Tatiana - Aldo Scaiano
La mostra rimarrà a Genova fino al 31 maggio 2011 e poi si sposterà a Torino, Trieste, Roma ed altre città con date ancora da definire: Ottorino è un grande comunicatore, capace di trasmettere le forti emozioni vissute tra quella gente, desideroso di condividere le sue esperienze con quanta più gente possibile.
Aiutiamolo a dare corpo al progetto, invitiamolo nelle nostre città, individuiamo altri spazi espositivi, cerchiamo altri sostenitori, riempiamolo di proposte, programmi ed iniziative: perchè aiutare il progetto a crescere significa aiutare Ammassalik a vivere!


The ItaliAmmassalik project has its own exposition: in Genoa, set up in the National Museum of the Antarctic "Felice Ippolito" and organized with the support of the Circolo Polare and other sponsors.
Ottorino Tosti and Aldo Scaiano were there to introduce the exposition and to explain the intention of this important project to help the little villages of the North-East Greenland, growing up in the last year with the support of lot of Italian friends and associations... want to participate? 

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog