IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

lunedì 21 febbraio 2011

Sullacqua night meeting: a perfect party!

Com'è ormai tradizione, Sullacqua organizza agli inizi dell'anno un incontro tra soci ed amici: quest'anno ha superato se stessa in capacità organizzative, estro gatronomico ed inventiva canoistica.
In una sola serata ha saputo riunire oltre 100 appassionati venuti da vicino e lontano, ricevuti nella accogliente Badia di Ganna per compiere insieme un ideale "viaggio nel mondo del kayak da mare".
Noi che siamo da (quasi) sempre soci di Sullacqua abbiamo partecipato con grande piacere alla festa 2011!


Enrico Armanasco è stato un perfetto anfitrione: ha invitato i relatori ad offrire una panoramica delle attività connesse al kayak da mare e ha conquistato tutti con una gradita sorpresa, la musica dal vivo dell'arpa celtica di Iris, una emozionata musicista-canoista che con le sue note delicate ha reso oltremodo piacevole la lunga e ricca serata. Lunga perchè iniziata intorno alle 17 e terminata ben oltre la mezzanotte, ricca perchè i tantissimi amici presenti l'anno resa davvero speciale.


I diversi momenti di intrattenimento sono stati sapientemente dosati: ad una prima proiezione di diapositive realizzate da Anna Pepe e Angelo Lauria per raccontare le emozioni vissute sul lago di Varese (pagaiando tra cigni ed aironi ed usando come copricapo una foglia di ninfea) è seguita una breve storia italiana del kayak da mare introdotta da un Luciano Belloni afono ma sempre vitalissimo che, con l'aiuto dell'altrettanto inossidabile Giorgio Nesca, ha raccontato con un'attenta ricostruzione l'arrivo nel nostro bel paese delle prime imbarcazioni, la nascita delle prime riviste e lo sviluppo delle prime associazioni.


Poi è stata la volta degli amici chioggiotti e bergamaschi che hanno raccontato per bocca dell'allegro Checco Balanza la loro recente esperienza nei mari del nord al seguito della famosa "Sea Kayak Arctic Race".
Piero De Stefano ha poi riassunto un anno di Ocean Racing lungo le coste italiane, la manifestazione agonistica promossa da Sottocosta che vede crescere di anno in anno iscritti ed interesse.
L'esperto ornitologo Felice Farina degli Inuit del Lario ha svelato gli aspetti naturalistici dell'andare per mare e per laghi, invitando gli intrepidi pagaitori a rispettare la flora e la fauna per preservare al meglio l'ambiente marino e lacuale che ospita i nostri kayak insieme ai nidi degli uccelli migratori.


Riccardo Pittia del Canoa Kayak Friuli, uno dei gruppi più attivi sul territorio, ha sollevato la curiosità dell'affollata sala presentando "Kayak Legno Italia", un interessante progetto nato per promuovere la costruzione ed auto-costruzione di kayak in legno secondo diversi metodi costruttivi, dallo storico skin on frame all'innovativo "cuci - incolla": alcuni di questi modelli saranno esposti in anteprima al Campionato Italiano di Eskimo di Genova il 12 e 13 marzo 2011.
Per concludere la prima parte della serata, siamo stati invitati a presentare brevemente il nostro ultimo viaggio estivo a Creta, che ha ricevuto un'insperata e graditissima medaglia presidenziale come premio di rappresentanza.


Due momenti di calorosa convivialità hanno occupato le ore successive: mentre alcuni si godevano la cucina casareccia tutta incentrata sulla polenta, altri si trasferiravano al piano superiore per scoprire le tante attività proposte dalle varie associazioni presenti: Sullacqua, ovviamente, Sottocosta, Canoa Kayak Friuli, Altamarea, CK90 Inuit del Lario, Bibionekayak, Megaraduno del Garda, Canoaverde e Tatiyak.


La serata non poteva ancora terminare: il filmato tragi-comico realizzato dall'estroso Massimo Rizzi ha presentato in maniera ironica e divertente il Campionato di Eskimo, sottolineando con nostra somma gioia come l'aspetto ludico della manifestazione riesca sempre a prevalere su quello agonistico.
Prima della ricca riffa finale, con premi offerti da Avatak ed altri sponsor, sono stati presentati tre incontri tra gli oltre 30 proposti dal mitico Luciano: la quarta edizione di Bibionekayak 2011, con l'attenta promozione di Giorgio Sartori, il terzo Megaraduno del Garda, sotto la notevole organizzazione di Paolo Soncina, e la decina edizione dell'imperdibile Pontine Mare Marathon, con la simpatica conduzione di Fabio Carosi, capace di traghettare tantissimi kayak colorati tra due delle isole più belle del Mediterraneo: Ponza e Palmarola.


Incontri come quello ideato e realizzato da Sullacqua aiutano certamente a diffondere il kayak da mare perchè non c'è niente di più contagioso dell'entusiasmo con cui vengono prensentate le singole iniziative dai vari ideatori e promotori; ognuno di noi è capace di infondere un tono particolarmente accattivante alle attività che propone e si dovrebbero avere almeno sei mesi di ferie continuate per potere approfittare di tutte le occasioni...
Dopo averci deliziato con tante attività, proposte, eventi, escursioni e pagaiate in compagnia, gli amici di Sullacqua ci hanno dovuto a malincuore salutare... ma solo fino al prossimo anno!


An important sea kayak meeting promoted by Sullacqua with the most representative local associations from North West, North East and Center Italy, with a special guest: a celtic harp played by a musician-kayaker and a lot of slide-shows, trip presentations, projects and  prizes offered to the numerous pubblic by a lot of Italian sea kayakers!
Sorry for writing only in Italian... next time I'll try to translate all...

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog