IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

mercoledì 31 marzo 2010

A "new" book written by an "old" kayaker!

"Ally ed il popolo dei fluv" è l'allettante titolo del nuovo libro di Laura Mandolesi, nostro "vecchia" amica di pagaia che ha già curato l'edizione di due precedenti lavori collettivi: "L'altra metà del fiume" e "L'altra metà del mare", entrambi pubblicati dalla casa editrice Aracne di Roma.
Ora Laura si cimenta con la sua scrittura preferita, quella per i ragazzi tra gli 11 ed i 14 anni (e non solo).
Pubblicato dalla casa editrice Albatros di Roma nella collana "Nuove voci" lascia trapelare sin dalla copertina l'argomento principe del racconto: il kayak!
Ally è una piccola fluv che vive col suo popolo lungo le sponde dei fiumi, in capanne accoglienti dette kaie e con speciali gusci incorporati sotto l'ombelico detti kaio che cambiano forma e colore a seconda dell'età e dell'umore del fluv... devono captare la fluvina presente solo nei fiumi incontaminati e benchè siano dei grandi amanti della natura, sono continuamente minacciati dagli spiriti maligni che inquinano e minacciano il fiume...
Il resto della storia dovrete leggerla da voi!
Sappiate solo che l'intricata storia del popolo dei fluv condurrà Ally fino al mare... e proprio lì comincierà per lei e per noi un'altra grande avventura!
Un'ottima lettura per le vacanze pasquali e per le nuove generazioni di canoisti, fluviali e marini!


Laura Mandolesi wrote a new book: Ally and the fluv people.
Laura has already written in two collective books: "The other half of the river" and "The other half of the sea", pubblished in 2007 and 2008 by Aracne Editor in Rome.
Now she changed the editor and the cover of the book immediately introduced to the story: kayak!
Ally is a little fluv girl, living with her family and friends near the river: they must receive the special liquid essence of the river and they need a clear river... unfortunately, the fluv people are threatened by the pollution and Ally will called to protect her country... she will reach even the sea, and she will start another big adventure!
A good lecture for next Easter holidays!

lunedì 29 marzo 2010

Iseo Spring Meeting

Si è svolto domenica 28 marzo 2010 il primo raduno di primavera organizzato da Luciano Belloni... senza Luciano Belloni, bloccato a casa da una febbre fuori stagione.
50 kayakers si sono dati appuntamento sul Lago di Iseo per una pagaiata di gruppo di circa 30 km in una splendida giornata di sole caldo rinfrescato da una leggera brezza a favore (contraria al rientro).


Dopo la presentazione iniziale, corredata dal percorso tracciato su una maxi carta del lago, ci imbarchiamo lentamente dall'angusto porticciolo del Sassabanek e dopo una buona mezz'ora siamo finalmente tutti in acqua.


Costeggiamo il lago verso sud fino ai bei paesini di Paratico e Sarnico e poi risaliamo lungo la costa bergamasca in gruppo poco compatto ma allegro e colorato; tante facce note ma anche moltti volti nuovi che hanno reso l'incontro piacevole e persino "istruttivo": ho utilizzato per un tratto la pagaia ad elica di Felice, con dubbi risultati...


Sosta per il pranzo sul versante occidentale di Monte Isola: a ricordo di un così parecipato raduno di inizio stagione, scattiamo rocambolescamente una foto memorabile sul pontile!!!


Dopo le abbondanti libagioni, accompagnate come al solito da fiumi di grappa e dolci di ogni tipo, ci imbarchiamo per proseguire lungo il percorso stabilito, godendoci lo spettacolo delle piramidi di erosione nella valle di Zone.


Mentre i più stanchi costeggiano Monte Isola, l'isola abitata più grande dei laghi europei, il grosso del gruppo prosegue fino alla bella isolina di Loreto, abbellita dalle guglie e dai merli del suo castello neogotico.


Quando Toni, Tiziana ed Amerigo, il più giovane del gruppo, ci salutano per sbarcare poco prima dell'arrivo, il gruppo si disperde a ventaglio nel lago per uno strano effetto canoistico chiamato "ognuno per sè": alcuni tagliano diretti sul promontorio di Pilzone, altri proseguono verso l'isolino di San Paolo, altri ancora giunti a metà strada sembrano ripensarci e ripiegano verso la costa, dando così un gran bel da fare ad Enrico e alle altre guide presenti.
Ma poi il gruppo si ricompatta magicamente e rientriamo tutti insieme (o quasi) lungo la passeggiata affollata di Iseo.


Nel frattempo, mentre l'intrepido Alessio degli Inuit del Lario si cimenta in una lunga prova sul Greenland della Tahe Marine, Mauro si immerge silenzioso e solitario nello studio del nuovo Greenland Sea Pearl della CS Canoe, molto ammirato dai partecipanti al raduno.


Saluti e chiacchiere allo sbarco alla luce della prima giornata di ora legale, e come spesso succede, Mauro ed io siamo gli ultimi a caricare i kayak sull'auto e a ripiegare verso casa!
Una gran bella giornata di kayak, sole e compagnia!
Leggi sul sito il racconto di una escursione di tre giorni sul Lago di Iseo: http://www.tatianacappucci.it/Tatiyak/Pubblicazioni/Racconti/Iseo2007/Iseo2007.asp
p.s. naturalmente, ho dimenticato a casa la mia pagaia preferita col puntale nuovo...


It was an incredible sunny day!
50 kayakers for 30 km and a lot of fun.

One of the most beautiful lake of the North Italy with the largest island of the european lakes in the middle, where we stopped for a brief lunch and for an unforgetable photo!
The group was very excited, testing new kayaks inspired by the Greenland style, and we didn't paddle all togheter, expecially when the family of the youngest boy of the group stopped  before the arrive... but we were able to meet each other before the end of the day.

As usual, Mauro and I were the lasts to came back home...

venerdì 26 marzo 2010

Birthday present

La prossima settimana compio 40 anni e per festeggiare il mio compleanno Mauro mi ha preparato un gran bel regalo: il puntale nuovo alla mia pagaia preferita!
Un lavoro sapiente e paziente costato ore ed ore di lavoro ed attesa: un tondino di nylon inserito nel legno ed imbevuto di resina... un rinforzo nel punto più delicato e sollecitato della pagaia.
Un risultato eccellente che metterò in acqua domenica!


Next week is my fortieth birthday and I've already receive a wonderful present: a new nylon insert for my preferred paddle!
An excellent job, made with a lot of time, ability and patience: I'll use the new paddle next sunday and I'll be very very very happy!

martedì 23 marzo 2010

Spirito Inuit in the swimming pool

Il nuovo kayak della Overline di Catania è arrivato alla piscina di Besozzo!
Linee allungate e ponti bassi di chiara ispirazione groenlandese fanno dello Spirito Inuit un kayak adatto ad imparare, perfezionare e praticare l'eskimo: soli 19 kg di peso, lunghezza di 475 cm e larghezza 51 cm, prevede due gavoni stagni con tappi tondi che non interrompono le belle linee dei ponti.
Il disegno orginale e la costruzione artigianale rendono lo Spirito Inuit un kayak molto particolare, l'unico kayak da eskimo completamente italiano; la continua sperimentazione dei progettisti assicura una buona linea di chiglia, adatta anche alle lunghe escursioni. Avremo presto occasione di provarlo anche in mare, con onde e vento; nel frattempo ci divertiamo ad usarlo in piscina per l'esecuzione dell'eskimo...
E' ovviamente a disposizione di allievi, amici e appassionati!


In the swimming pool where we usually offer eskimo roll classes, we have now a new kayak: Spirito Inuit!
Inspired by the Greenlandic style and designed by Over-line in Catania (Sicily), it is a play and roll kayak completely realized in Italy: 19 kg, 475 cm lenght and 51 cm width.
Two sets of lockers for sea kayak trips and an oceanic cockpit to increase the contact points with the paddler's lower body... we will test it in the sea as soon as possible!
in the meantime, we will use it in the swimming pool for exercises and courses: everybody is wellcome!

domenica 21 marzo 2010

Spring with Greenland Sea Pearl

Stamattina siamo usciti di casa e siamo entrati in una nuvola!
Era TUTTO grigio e le gocce d'acqua, minuscole come capocchie di spillo, quasi non si posavano sull'auto, tanto che nei 50 minuti necessari per raggiungere il punto di imbarco stabilito, non abbiamo mai usato il tergicristalli.
Nonostante l'inverno abbia rovesciato sul primo giorno di primavera i suoi colori, odori ed umori, eravamo talmente impazienti di provrare il nuovo kayak che alle 9,30 eravamo come al solito sul lago Maggiore.
E così, una tranquilla domenica in kayak si è trasfromata subito in una intensa giornata di studio: abbiamo messo in acqua il Greenland Sea Pearl!


Generosamente fornito da Sandro Spagnol di CS Canoe a conclusione del Campionato Italiano di Eskimo 2010, il kayak dalle linee groenlandesi presenta caratteristiche uniche ed il nostro giudizio è stato immediatamente positivo sin dalle prime prove in piscina per l'esecuzione dell'eskimo.


Anche sul lago si è comportato bene ed abbiamo pagaiato per una ventina di chilometri, dalle 10 alle 15. Mauro ha trovato una seduta comoda adatta alle sue misure... ma per me decisamente troppo stretta (SIGH). Andrà provato ancora con onde e vento e contiamo di portarlo al raduno sul Lago di Iseo del prossimo fine settimana e poi magari anche al mare...


Disegnato da Bjorn Thomasson, il Greenland Sea Pearl è lungo 515 cm, largo 48 cm e pesa solo 17 kg quando è interamente realizzato, come nel nostro caso, in kevlar carbonio.
Durante la pausa pranzo sull'Isola Madre mi sono rilassata con un micro rock-balancing!


This morning we went out and we entered in a big grey cloud!
It was the first day of spring season but it was raining like a winter day.

It didn't matter, we were very impatient to test the new kayak: Greenland Sea Pearl, designed by Bjourn Thomasson and realized by Italian CS Canoe for the Italian Championship of Eskimo Roll.
We immediatly liked it: only 17 kg, 515 cm long and 48 cm wide at the cockpit, a play and roll kayak!
We want to test it again, surely next week-end on the Iseo Lake and in the see as soon as possible.
After "work", I relaxed with a little rock-balancing!

giovedì 18 marzo 2010

Kayak Lecture: "Our Adventure"

L'associazione Canoa Kayak Friuli organizza per domani venerdì 19 marzo 2010 alle ore 21.00, presso la Sala Consiliare della Provincia di Gorizia, una conferenza sul kayak da mare dal significativo titolo “La Nostra Avventura”.
Pubblichiamo volentieri la locandina della conferenza che bene definisce gli argomenti e gli obiettivi dell'incontro con Raymond Varraud, uno dei "vecchi saggi" del kayak da mare italiano.
Il CKF è un circolo molto attivo sul territorio e sforna di tanto in tanto iniziative degne di nota alle quali vorremmo sempre partecipare se la distanza geografica non fosse talvolta di intralcio...
Siamo sicuri che la conferenza sarà di grande interesse e che avremo presto la possibilità di saperne di più!!!


We can't go there but we want to promote this interesting lecture, organized by a well-konwn association with an "old" italian sea-kayaker, Raymond Varraud: tomorrow evening in Gorizia, in the north east of Italy, unfortunatly sooooo far from Milan!

lunedì 15 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Winners

Si sono svolti il 13 e 14 marzo a Genova Pontedecimo i Campionati Italiani di Eskimo 2010.
Venti atleti iscritti, un centinaio di persone presenti, grande divertimento in acqua e fuori.
Lo spirito ludico ha nettamente prevalso su quello agonistico e l'euforia ha contagiato tutti, sia gli atleti impegnati nell'esecuzione dell'eskimo che gli spettatori occupati ad incitarli e sostenerli.


Un primo sole primaverile ha inondato le due giornate e ha reso oltremodo piacevole la partecipazione e la permanenza: il prato antistante la piscina ha accolto gli stand espositivi degli sponsor ufficiali del Campionato.


Nel cavedio della struttura sportiva è stato montato un campo base simulato, la palestra ha ospitato per la notte gli appassionati provenienti da più lontano e nella sala interna è stata allestita una doppia esposizione: una mostra fotografica con le belle immagini di Luciano Belloni e Angelo Lauria ed una mostra di t-shirt colorate dei principali raduni canoistici nazionali ed internazionali di lago e di mare. 


L'evento è stato oltre modo arricchito da un incontro insperato e molto ben riuscito: gli atleti fluviali si sono cimentati anche nelle prove marine di eskimo groenlandese e gli atleti marini hanno partecipato volentieri alle prove fluviali di eskimo in velocità, creando così una bella mescolanza di stili e tecniche.
Ecco la classifica:
Disciplina fluviale - Specialità Eskimo in velocità con la pagaia (1 minuto)
Categoria Donne Open: MARIANGELA MINERI (21 eskimi)
Categoria Juniores: ALESSANDRO CONSALVI (23 eskimi)
Categoria Uomini Open
Primo classificato: TIZIANO ROSSINI (25 eskimi)
Secondo classificato: ANDREA BOLIS (24 eskimi)
Terzo classificato: MARCELLO PARMIGIANI (23 eskimi)
Quarto classificato: FELICE FARINA (19 eskimi)
Quinto classificato: UGO PARION (17 eskimi)


Disciplina fluviale - Specialita Eskimo in velocità con le mani (30 secondi)
Categoria unica:
Primo classificato: MARCELLO PARMIGIANI (14 eskimi)
Secondo classificato: ANDREA BOLIS (13 eskimi)
Terzo classificato: TIZIANO ROSSINI (11 eskimi)
Quarta classificata: MARIANGELA MINERI (6 eskimi)


Disciplina marina - Specialità Eskimo Groenlandese
Categoria Donne Open
Prima classificata: MARIANGELA MINERI (35 punti)
Seconda classificata: PATRIZIA VIVIANI (16 punti)
Terza classificata: MATILDE GNECCHI (8 punti)
Quarta classificata: ROSANNA CUSIMANO (7 punti)


Disciplina marina - Specialità Eskimo Groenlandese
Categoria Uomini Open
Primo classificato: ANDREA BOLIS (190 punti)
Secondo classificato: MARCO GOTTARDELLO (91 punti)
Terzo classificato: FELICE FARINA (77 punti)
Quarto classificato: TIZIANO ROSSINI (60 punti)
Quinto classificato: ANDREA GRECO (48 punti)
Sesto classificato: ANDREA BRESIL (15 punti)
Settimo classificato: EMANUELE MATTEI (13 punti)


Grazie alla generosità degli sponsor del Campionato è stato possibile offrire un premio a tutti gli atleti iscritti alla manifestazione sportiva, anche a coloro che non sono saliti sul podio; sono stati inoltre premiati i due atleti provenienti da più lontano (Andrea Greco e Rosanna Cusimano di Palermo) ed i due bambini entrati in vasca durante le prove domenicali (Agata e Marino Spagnol).
Uno dei norsaq offerti da Avatak è stato vinto da un atleta fluviale, entusiasta del premio e dell'idea di potersi allenare con il legno da lancio di origini Inuit nelle varie manovre di eskimo groenlandese: la varietà di manovre proposte nel corso del Campionato ha sedotto tutti, atleti e pubblico.
Una coppa speciale offerta dal Comune di Genova è stata destinata al Club con il maggior numero di atleti iscritti al Campionato: si è aggiudicata la coppa l'Associazione Sullacqua!


Leonardo de Chiara, inoltre, ha realizzato a mano due modellini in scala di kayak groenlandese che sono stati offerti a due importanti collaboratori della manifestazione: Marco Marchini in qualità di responsabile della A.S.D. Fratellanza Nuoto che ha ospitato l'evento e Alberto Ruggieri in qualità di grafico illustratore alle cui abilità creative si devono la locandina ed il logo del Campionato.
Joseph Lombardo, infine, ha predisposto dei norsaq in scala che sono stati offerti ai giurati accorsi alla manifestazione e che ringraziamo ancora di cuore per la disponibilità e la collaborazione: Mauro Ferro, Maurizio Consalvi, Max Milani e Dario Agostini, cui siamo doppiamente riconoscenti per essersi trattenuto anche nella giornata di domenica, riservata alle prove marine di eskimo groenlandese.
Un ringraziamento speciale vogliamo rivolgere anche a Marcello Parmigiani, che non ha potuto resistere al richiamo della sfida, ha abbandonato il tavolo dei giurati e ha preso parte alla competizione per cimentarsi nuovamente nelle impegnative prove dell'eskimo fluviale.


Ringraziamo in modo particolare gli sponsor che hanno messo a disposizione degli atleti e dei partecipanti vari modelli di kayak: il Greenland Tahe Marine proposto da Gravità Zero di Roma, il Greenland Sea Pearl proposto da CS Canoe di Sacile, lo Spirito Inuit proposto da Overline di Catania, le tre Mad Boy offerte da Rainbow per la gara fluviale.
Ringraziamo naturalmente Canoaverde per la collaborazione offerta, il Comune di Genova per il patrocinio e per la presenza alle premiazioni dell'Assessore allo Sport, la Provincia di Genova e la Regione Liguria per il patrocinio concesso alla manifestazione e la Regione Liguria anche per il contributo stanziato.
Ringraziamo inoltre gli enti di promozione sportiva che hanno creduto nella manifestazione, sostenendola con il riconoscimento del patrocinio: F.I.C.T., F.I.C.K., UISP - Area Acquaviva e Sottocosta, in particolare queste ultime per avere voluto sostenere l'evento anche con un contributo economico.


Ringraziamo di cuore tutti i partecipanti, accorsi da vicino e da lontano, i molti bambini che si sono divertiti ad entrare in kayak rendendo le giornate ancor più allegre, i vari sponsor che con il loro sostegno hanno reso possibile la buona riuscita dell'evento e soprattuto i tanti appassionati atleti che con le loro esibizioni hanno reso spettacolare ed indimenticabile l'edizione 2010 del Campionato Italiano di Eskimo.
L'ottima riuscita della manifestazione è stata garantita dall'entusiasmo e dalla passione con cui tutti hanno sostenuto, incoraggiato e promosso l'evento: una festosa doppia giornata di giochi in acqua. 
Vi aspettiamo ancora più numerosi alla prossima edizione dell'anno venturo: sabato e domenica 12 e 13 marzo 2011, sempre a Genova Pontedecimo, sempre presso la Piscina della Fratellanza Nuoto, sempre con Tatiyak!

venerdì 12 marzo 2010

Italian Championship on "Mentelocale.it"

Il Campionato Italiano di Eskimo è su Mentelocale.it, il quotidiano on line di cultura e tempo libero della città di Genova e della regione Liguria.
La penna di Ottorino Tosti, glaciospeleologo e profondo conoscitore della cultura Inuit e dell'Artico Groenlandese, ha saputo cogliere lo spirito del Campionato.
La sua presenza tra gli spettatori renderà la manifestazione ancor più interessante e avremo occasione di ringraziarlo personalmente per il sostegno fornito all'evento.
Cliccate sul link per leggere l'articolo:
http://www.mentelocale.it/sport/contenuti/index_html/id_contenuti_varint_26215


"Mentelocale.it" is an italian on line newspaper.
Ottorino Tosti, the autor, is a glacial speleologist who know very well Inuit culture and Greenland kayak.
We want to thank him for this precious article.

giovedì 11 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Gadgets and Cups

Come ogni manifestazione sportiva che si rispetti, anche il Campionato Italiano di Eskimo ha i suoi gadgtes!
A tutti i partecipanti fluviali e marini saranno offerti portachiavi e adesivi a ricordo dell'evento, oltre che medaglie di partecipazione e coppe per i primi classificati di ogni categoria.


Per i giurati, invece, sono stati realizzati a livello artigianale dei mini-norsaq in legno, una riproduzione in scala degli antichi legni da lancio per la caccia al tricheco che gli Inuit della Groenlandia ancora adottano nelle loro battute tra i ghiacci.


Il Maestro Costruttore Leonardo De Chiara, infine, ha offerto due modelli di kayak da mare corredati di pagaie in scala che saranno esposti durante la manifestazione e poi consegnati ai collaboratori che più si sono adoperati per la buona riuscita del Campionato Italiano di Eskimo 2010.


Ricordiamo infine agli iscritti e agli appassionati che gli sponsor Avatak, CS Canoe e Gravità Zero mettono in palio ricchi premi per i primi classificati di ogni categoria che così hanno una ragione in più per partecipare al Campionato.


We show you some gadgets and cups of the Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll.
Gadgets to remember the event, cups to reward the winners, more gadgets to increase the list of prizes, generously offered by sponsors!

mercoledì 10 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Promotion

Il Campionato Italiano di Eskimo si avvicina e con piacere constatiamo che tutti gli enti sportivi che hanno inteso sostenere e promuovere la manifestazione nazionale hanno dato visibilità all'evento.
La F.I.C.K. ha inserito un articolo sulla pagina web del Comitato Federale Sport per tutti:
http://www.incanoa.it/news.asp?i=80703
La F.I.C.T. ha dedicato uno spazio sul calendario delle manifestazioni e sulla pagina di Pagaiando: http://www.canoa.org/
La UISP - Area Acquaviva ha segnalato la manifestazione sul proprio sito: http://www.acquaviva.org/aspx/Home.aspx
L'Associazione Sottocosta ha inserito programma e locandina sotto la voce "Attività-Eventi": http://www.sottocosta.it/
Canoaverde di Genova, tra gli organizzatori, ha richiamato l'evento nel Programma di attività 2010: http://www.canoaverde.org/
Anche tanti altri club ed associazioni hanno voluto dare risalto alla manifestazione nazionale e cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro, singoli e gruppi, che hanno collaborato per la buona riuscita del Campionato Italiano di Eskimo 2010.

The Italian Championship of Ekimo and Greenland Roll is support by a lot of club, associations and people.
We want to thanks all for the help and the promotion that everyone has offered to the national event.
Meet all in Genova next Saturday and Sunday 13th-14th of March 2010!
Visit the web site: http://www.tatianacappucci.it/Tatiyak/Eventi/CampionatoEskimo2010/CampionatoEskimo2010.asp

martedì 9 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Kayaks

Il Campionato Italiano di Eskimo 2010 vede in acqua per la prima volta insieme canoisti fluviali e marini che useranno per le diverse specialità vari modelli di kayak forniti dagli sponsor della manifestazione.
I kayak saranno utilizzati sia per le selezioni che per le prove in acqua: la vasca della piscina, infatti, sarà divisa in due zone distinte e mentre gli atleti si cimenteranno con le varie discipline, curiosi ed appassionati potranno dedicarsi al kayak test con le tante imbarcazioni disponibili.
Con questi kayak il divertimento è assicurato!

Idra Rainbow

Greenland Tahe Marine fornito da Gravità Zero

Greenland Black Pearl fornito da CS Canoe

Spirito Inuit Overline

The Italian Championship of Eskimo Roll will promote for the first time a competition with different specialities both for white water and sea kayakers.
During the competition, it will be possible to test the hayaks in a separated area of the same swimming pool to discover its different qualities.
Here the kayaks offered by the competition sponsors.

domenica 7 marzo 2010

Saturday paddle

Di solito usciamo in kayak la domenica perchè il sabato è spesso occupato da incombenze casalinghe o lavorative di vario genere. Questa volta, invece, abbiamo anticipato l'uscita al sabato perchè le previsioni meteo assicuravano una bella giornata di sole, per quanto caratterizzata da rigide temperature ancora invernali che l'indomani avrebbero provocato nevicate anche a bassa quota.


Ci troviamo in quattro, con Gianni e Paolo: 26 km da Monvalle ad Angera e ritorno, passando dalla costa lombarda a quella piemontese per una escursione di poco più di 6 ore, pausa pranzo compresa.
Scegliamo di fare sosta sull'Isolino di Angera, riserva di pesca ai piedi della rocca sulla quale si staglia il profilo massiccio del Castello con le bandiere dei Borromeo agitate dal vento.

  
 

Le lapidi di marmo rendono il paesaggio un poco sinistro e testimoniano di un lontano passato sanguinario:
"Viandante che ti soffermi a ristorarti le membra nella quiete amena di quest'isolino, rispetta questa terra bagnata dal sangue di un martire". Il 27 giugno 1066, infatti, il Diacono Arialdo Alciato "subiva il martirio da mano eretiva e incontinente, consacrando col suo sangue questo lembo di terra angerese".


E' ancora inverno, le vette sono innevate e la brezza punge il viso; rientriamo facilmente con le onde nervose del lago che sospingono i nostri kayak e ci attardiamo per le ultime foto di un paesaggio ormai familiare, ma sempre da scoprire...


We usually paddle on sunday but this week the weather forecasts suggest us to choose a saturday paddle.
We are four and we spent the day paddling for 26 km around the south west cost of Verbano Lake.


We have a stop in a little island called near Angera with a castle in the sky line and some gravestones in the middle of the lawn... to the memory of a mediaeval martyr called Arialdo Alciato.
It is still winter time with snow on the mountains and cold winds to push our kayak... last pictures of a familiar landscape to discover everytime.

venerdì 5 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Program

Il Campionato Italiano di Eskimo 2010 si aprirà sabato 13 marzo alle ore 15.00. Il programma è stato pensato per favorire la partecipazione alla manifestazione nazionale di canoisti sia fluviali che marini e prevede momenti comuni di incontro e socializzazione.
Sabato 13 marzo
Ore 15 - apertura della manifestazione sportiva e consegna dei gadget a tutti gli iscritti
Ore 16 - gare fluviali nelle discipline dell'eskimo in velocità
Ore 20 - cena in compagnia (a prezzo convenzionato su prenotazione)
Domenica 14 marzo
Ore 10 - gare marine nella disciplina dell'eskimo groenlandese
Ore 13 - premiazione e consegna di medaglie, coppe e premi ai primi classificati
Ore 14 - pranzo in compagnia e saluti
Nelle due giornate di manifestazione sarà possibile testare in acqua i vari kayak esposti.
Lo spazio verde antistante la piscina sarà occupato dagli stand espositivi di costruttori e produttori
Negli ambienti circostanti la vasca sarà possibile visitare una mostra fotografica ed un originale esposizione di t-shirt.
La palestra limitrofa alla struttura sportiva sarà messa a disposizione dei partecipanti per il pernottamento del sabato al costo simbolico di 3,00 euro a persona (materassino e sacco a pelo propri).
Sarà garantita l'assistenza qualificata a bordo vasca e la presenza di personale medico della Croce Rossa per l'intera durata del Campionato.
Ingresso gratuito agli spalti per gli spettatori.


This is the programm of the Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll:

Saturday 13rd March
3 PM - Presentation and welcome
4 PM - White water kayak competitions
9 PM - Dinner all togheter
Sunday 14th March
10 AM - Sea kayak competitions
13 AM - Awards for the best kayakers
14 AM - Luch all togheter
Sponsor stands, kayak tests, photographic space.
Night in the gymnasium for 3,00 euros each.
Medical assistance and free entry.

mercoledì 3 marzo 2010

Italian Championship of Eskimo and Greenland Roll - Competition scores and rules

Il Campionato Italiano di Eskimo 2010 vedrà in acqua per la prima volta insieme canoisti fluviali e marini, impegnati in gare distinte con differenti specialità.
I fluviali sono chiamati ad eseguire l'eskimo in velocità con la pagaia e/o con le mani.
I marini sono impegnati invece nella esecuzione delle manovre di eskimo groenlandese, secondo modalità volutamente semplificate rispetto alle competizioni internazionali.
Per avere qualche delucidazione visitate il sito di Qajaq Usa:
http://www.qajaqusa.org/QK/rolls/rolls.html

Il regolamento del campionato comprende la disciplina delle gare e la procedura di iscrizione, è pubblicato sulla pagina web e può essere scaricato in formato pdf:
Agli atleti è richiesta una duplice attenzione:
1 - presentare il certificato medico per attività non agonistica
2 - esibire la tessera di appartenenza ad uno degli enti indicati
Le imbarcazioni per la competizione sono fornite dall'organizzazione, la pagaia invece è personale ed ogni atleta dovrà utilizzare la propria (così per occhialini e tappanaso).
Le cuffie, invece, saranno fornite per la gara dalla Fratellanza Nuoto con l'inconfondibile marchio registrato FPX!


The Italina Championship of Eskimo Roll is open to white water and sea kayakers.
You can find scores and rules in the Qujaq Usa web site.
The competitors must have a medical certificate for non competition sport activity.
Kayaks will be available from sponsors and organization, paddles insterad will be private.
Bonnets fornished by Fratellanza Nuoto Association.