IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

lunedì 16 marzo 2015

Observing Roger Chandler in an intermediate sea kayaking course...

I've never met Roger Chandler before but I've always heard lot of good comments about him.
He was invited by few Italian paddlers to run a BCU 3* course and assessment in Sicily some years ago. He said me that it was the first time he had to coach to non-English speaker students.
I had the feeling to be very well understood by Roger during the last week-end!
He run an Intermediate sea kayaing course with 5 students coming from different places: Kim, Mandy & Stella, Keith and Stephen. We went to Roscolyn on Saturday (in a sunny day with a gentle breeze) and then to Port Tywyn on Sunday (in another warm sunny day!), stopping for lunch in a very beautiful little bay called Ynys y Fydlyn, just in the face of the Skerries Islands.
Every morning Roger managed clear briefings about weather forecast and tidal planning in a cozy caffè. Every afternoon, after the session on the water, we were all involved in interesting de-briefings about the day spent paddling in different conditions and about what we want to do next...
I was more than happy to observe Roger and to share with him and his students the last two days.
I already knew that the little world of sea kayaking is actually full of sweet and friendly people: Roger is for sure one of the most careful person I've ever met. I was really pleasantly surprised by his several attentions towards me (and his students as well!) and by his continuous feedback and great suggestions about my next Level 3 Coach assessment in May!
On the second day, Roger was so kind to asked me to run an individual session with Kim, who was interested in manouvering the kayak in and out the moving water. Was a great practise for both of us and I enjoy it sooooooo much, my first official coaching experience in a tidal race!

Roger, Stella, Mandy, Kim, Stephen and Keith planning the day all together...
Day 1: edging on the sandy beach at Roscolyn...
Practising in the little tidal race around Roscolyn beacon...
Day 2: Porth Tywyn at low tide...
Breaking in and breaking out... what a great fun!
Kim cathed some big waves and came back with a large smile...
Thank you, Roger, for this picture and for the wonderful weekend!
Non conoscevo Roger Chandler ma ne avevo sempre sentito parlare bene.
Era stato invitato in Sicilia qualche anno fa per un corso BCU 3 stelle e mi ha raccontato che era molto emozionato perchè era la sua prima volta con studenti di lingua madre non inglese.
Lo scorso fine settimana mi sono sentita davvero molto ben compresa!
Roger ha tenuto un corso intermedio di kayak da mare con cinque studenti provenienti da città differenti: Kim, Mandy e Stella, Keith e Stephen. Sabato siamo andati a Roscolyn, nella costa meridionale di Anglesey, ed abbiamo trovato una bella giornata di (quasi) sole con una leggera brezza ancora un po' troppo fredda per i miei gusti. Domenica, invece, abbiamo pagaiato lungo la costa nord-occidentale di Anglesey, di fronte alle Isole Skerries, con il sole caldo che faceva capolino tra le nuvole sempre più spesso.
Ogni mattina Roger ha organizzato un briefing in un bar accogliente per controllare le previsioni meteorologiche e per pianificare l'attività giornaliera. Ogni sera, dopo la lezione in mare, ci ha sempre coinvolto in de-briefing molto chiari ed interessanti.
Sono stata davvero molto contenta di conoscere Roger e di poter osservare uno dei suoi corsi. Sapevo già da tempo che il piccolo mondo del kayak da mare è popolato di bella gente: Roger è sicuramente una delle persone più amabili che abbia mai incontrato e sono stata piacevolmente sorpresa da tutte le attenzione che ha dedicato a me e ai suoi allievi, specialmente per i continui commenti e per gli utilissimi suggerimenti!
Il secondo giorno di corso, dopo appena una giornata trascorsa insieme e senza mai avermi visto "al lavoro", Roger è stato così gentile da chiedermi di lavorare con Kim in una sessione individuale per spiegarle come manovrare il kayak dentro e fuori le correnti di marea. E' stata una gran bella occasione per entrambe, ci siamo divertite tantissimo tutte e due, e per me è stata un'indimenticabile prima lezione ufficiale sulle tidal races... che emozione!

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog