IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci - Mauro Ferro
_____________________________________________________________________________________________________

lunedì 2 marzo 2015

Deck top navigation with Trys Morris

A wonderful sunny, chilly and veeeeery windy day!
I observed Trys Morris running one of her super-mega-iper-interesting practical navigation course with three students interested in transit, attack points, bearing, fix and so on... We couldn't paddle the North Coast of Anglesey from Cemlyn Bay to Bull Bay due to the large breaking sea produced by the 'wind against tide' condition (Westerly wind force 7 gusting 9 and ebbing for the whole time we supposed to be on the water). So we decided to move into the Holyhead harbour and have some paddling around pieers, buoys and rocky islets...
Now I know why this is usually the last option spot: I couldn't imagine that is sooooo sticky taking a walk into the mud!
Different measures...
Small room down there.... bit scared!
Thank you so much, Trys, for this bright picture!
Rocky landing on the Cerrig y Gwyr islets
Trys in action!
Beddmanarch Bay at low water...
More pictures made by David Cutts on facebook here
Una meravigliosa giornata di sole e di vento freddissimo!
Ho seguito Trys Morris durante uno dei suoi super-mega-iper-interessantissimi corsi di navigazione pratica in kayak da mare con tre studenti interessati al calcolo delle rotte, delle distanze, dei punti cospicui e così via... Non abbiamo potuto pagaiare lungo la costa settentrionale di Anglesey, da Cemlyn Bay a Bull Bay, perchè il vento da Ovest forza 7>9 e la corrente di marea contraria avevano creato delle condizioni un po' troppo impegnative... Abbiamo così deciso di spostarci nel porto di Holyhead e di pagaiare tra i pontili, le boe e gli isolotti rocciosi di cui è piena la zona...
Ho finalmente capito perchè questa zona viene sempre lasciata come ultima scelta: non immaginavo fosse tanto faticoso camminare nel fango!