IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

martedì 1 ottobre 2013

Short paddle, long day

Difficile capacitarsi di quanto siano puntuali le stagioni in Svizzera, non sgarrano neanche di pochi giorni e l'autunno non si è fatto attendere!
Il cielo non lasciava presagire niente di buono: una pioggerella fina fina cadeva da qualche ora e ci teneva incollati alle comode poltroncine del bar sul lago. Le chiacchiere fitte fitte hanno accompagnato il cappuccino della prima colazione e poi il caffè della seconda colazione e poi anche qualche dolciume.  Faticoso pensare di salire in kayak... Ma una vocina piano piano si è fatta largo tra le pieghe della pigrizia mattutina e quando stava quasi per scoccare mezzodì ci siamo decisi: muta semistagna, calzari invernali, cappello da pioggia e... ha smesso di piovere!
Anche le nuvole basse si sono ritirate durante la brevissima pagaiata nel mio angolo preferito del Lago di Lugano, una piccola ansa ricavata tra i giardini lussureggianti delle ville principesche che contornano lo specchi d'acqua a Ponte Tresa: sono sempre tutte chiuse, non vediamo mai nessuno passeggiare tra le siepi fiorite o le statue di marmo, nessuno che occhieggia da dietro le vetrate dei piani bassi, neanche quando in kayak scivoliamo sulla riva... Non se le gode nessuno, le ville immerse nella calma irreale di questo spicchio di lago. Solo noi. In ogni stagione.
E scoviamo tesori sempre nuovi!

Silent paddle...
Summer is not finished yet!
Il pomeriggio trascorso a completare puzzle con Nina è stato uno dei più piacevoli di sempre...
The sky was grey: nothing good from that Sunday morning. The weather was perfect for an ideal day of middle Autumn... We spent the big part of the morning on the caffè, comfortably sitting on the sofa drinking cappuccino and eating cakes... Difficult to realize that in Switzerland also the season went off bang on time! Hard decision go for a paddling... But a little voice was stronger than the early-morning idleness and almost at midday we finally were ready: semi-dry suite, winter shoes, rain hat and... the rain stopped!
So we had a short dry time to explore our my favorite angle of the Lugano Lake, a small handle drawn among the luxuriant gardens of the princely villas on the shore: we never see anybody walk between the hedges and the sculptures, anybody behind the glass door, even when we paddle so near... We usually paddle there and it seems we are the only one to appreciate all that beauty!

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog