IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

venerdì 19 aprile 2013

CRES sea kayak tour...

Eccoci pronti per un nuovo viaggio!
Beh, pronti... ancora no, non proprio: manca quasi tutto ma almeno la cambusa c'è.
Domattina caricheremo in auto i kayak e l'attrezzatura da campeggio, finiremo di leggere le guide turistiche della zona e, traffico permettendo, faremo rotta verso Trieste: continueremo poi la strada con Giulio, Gregorio e Lorenzo e decideremo insieme l'itinerario da seguire... al momento, l'unica cosa certa è il periplo in senso orario (per assecondare i venti di bora) e le percorrenze medie giornaliere, come sempre contenute tra i 25 ed i 30 km, la nostra classica andatura turistica per godere a pieno della vacanza in kayak intorno ad una delle isole più belle dell'arcipelago del Quarnero.
Ci attendono dieci giorni di mare in compagnia di buoni amici, grandi chiacchierate sotto la luna piena del 25 aprile (giornata che merita sempre una commemorazione speciale!) e tante ore di luce per esplorare i piccoli fiordi rocciosi di cui sembra essere piena l'isola.
L'anno scorso di questi tempi eravamo a Lussino, mentre nel 2009 avevamo scoperto l'isola di Rab...
Dalla prima avevo riportato a casa la paperella d'antan e dalla seconda un vaso pieno di foraminiferi: anche a Cherso troverò sicuramente qualcosa di interessante!!!

La paperella di Lussino ed i foraminiferi di Rab...
Ready to go, again!
Well, not excactly, we need time to organize the equipment, but we already have food!Tomorrow morning we drive to Trieste, where we meet our friend Giulio, Gregorio and Lorenzo: with them we definetely decide the route and the program. At the moment, we just know the weather forecast, the clockwise trip and the daily paddling, as usual between 13 and 16 n.m., our classical touristic speed to enjoy the landscape of the most beautiful islands in the Quarnero archipelago.Ten days of holidays, free camping, good friends, long chats under the moon full of the April 25 (such an important day for our Italians!) and so many hours for rock hoping and fun!Last year we went to Losinj, while in 2009 we paddled around Rab, two little islands in the same area... I found a beautiful little old faschion duck in Losinj and a lot of foraminifera in Rab: I will surely find something interesting in Cres too!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog