IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

mercoledì 23 maggio 2012

The marvelous twelve: new BCU Coaches in Italy...

Si è concluso lunedì 21 maggio il primo corso BCU in Italia per maestri di primo livello con Jen Kleck e Phil Hadley nella bellissima cornice del Lago Maggiore: cinque giorni di pioggia presso la storica sede della Lega Navale di Laveno Mombello in compagnia degli amici di Sullacqua.
Il corso è stato molto divertente ed estremamente istruttivo: i due insegnanti arrivati dall'Inghilterra e dalla California sono rimasti piacevolmente colpiti dalla grande passione e dal forte spirito di gruppo che ha animato le giornate, oltre che dalla cucina mediterranea, dal buon vino e dalle capacità canore italiane... siamo tornati a casa tutti molto stanchi ma incredibilmente felici!

Dal pontile della Lega Navale per assistere ai salvataggi
Il primo giorno, giovedì 17 maggio, è stato interamente dedicato all'apprendimento delle tecniche fondamentali per i salvataggi ed i recuperi, sia da terra che dall'acqua, utilizzando tanto i kayak da mare e da fiume che le canoe canadesi. Sono state ore di intenso lavoro che hanno permesso a tutti di approfondire alcuni principi basilari per praticare in sicurezza il nostro sport e per scoprire tutti i segreti di uno sciogli lingua curioso: preach - reach - throw - row - go!

In acqua per praticare quanto spiegato a parole...
I successivi quattro giorni sono stati dedicati al Level 1 Certificate in Coaching Paddlesport secondo gli standard elaborati dalla British Canoe Union. I dodici partecipanti hanno tutti superato l'esame a pieni voti, con i complimenti di Jen e Phil per l'impegno profuso ed i notevoli progressi ottenuti. Hanno tutti conservato per ore un sorriso pieno di soddisfazione e sono andati via con la voglia sincera di continuare ad imparare: presto concorderemo le date dei prossimi corsi e, oltre a ripetere sicuramente l'esperienza sul lago, cercheremo di spostarci anche in mare ed in fiume per organizzare i corsi di tre stelle per kayak e canadese!
Grazie di cuore a tutti per la partecipazione e soprattutto per il gran divertimento!
Un appuntamento da rinnovare, forse già in ottobre!!!

Impegnati in salvataggi e recuperi nell'acqua fredda del lago
For the first time in Italy we've organized a BCU Level 1 Certificate in Coaching Paddlesport with Jen Kleck and Phil Hadley: 5 rainy days for a magnific course, 12 people in a motivated group and so much fun, food and wine!
A wonderful experience that we surely want to reply, hopefully next October and next year.
We've spent the first day with the Foundation and Safety Rescue Training, than four more days for the coaching sessions: at the end, for the first time in the history of the BCU, we've had a multiple choise test completely translated in Italian... all the students have passed the exams with the congratulations of the coaches and most of them are looking forward for the next courses!
Thanks to everybody for being there and above all for having spent so many time studying & laughing!!!

Riccardo, Luisa, Egidio, Andrea, Guglielmo, Stefano, Andrea, Luca, Toni, Giovanni, Manuela e Gregorio
insieme a Tatiana, Phil e Jen, gli unici senza giubbotto, oltre all'invisibile Mauro,
perché impegnati a terra a "coordinare le operazioni".

4 commenti:

  1. Un breve resoconto è stato pubblicato anche sul sito del CKF, con tante belle foto scattate da Francesca e Riccardo Pittia: http://www.canoafriuli.com/2012/05/23/due-istruttori-italo-inglesi-2/
    grazie ancora a tutti, di cuore!!!

    RispondiElimina
  2. Davvero cinque giorni fantastici un grazie di cuore a tutti

    Andrea Bresil

    RispondiElimina
  3. Concordo con Andrea, una bella esperienza, in una bella cornice, in bella compagnia.
    Egidio

    RispondiElimina
  4. Tutto avevo pensato tranne che suonare un vassoio! Grazie Tatiana e Mauro per avermi dato questa possibilità... pagaie in alto!

    RispondiElimina

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog