IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

venerdì 17 giugno 2011

Kayak for cancer

Albert Gambina è un canoista maltese che molti in Italia conoscono e stimano.
Con Dorian Vassallo ha già affrontato lunghe traversate da e per Malta, l'ultima in ordine di tempo (ma forse prima per impegno) è stata quella dalla Tunisia dello scorso anno: leggi qui!
Adesso si prepara ad una nuova avventura che abbina sport e solidarietà: una traversata da Malta alla Sicilia!
Albert mi ha chiamato qualche sera fa per raccontarmi con grande soddisfazione che si è aggiunto un nuovo equipaggio italiano: Betty Bassanelli e Gianni Montagner con una polinesiana doppia partiranno sabato sera da Civitavecchia e sbarcheranno a La Valletta lunedì mattina per prendere parte a questa bella pagaiata internazionale nelle acque martoriate del canale di Sicilia.

Albert Gambina e Dorian Vassallo in allentamento
Con piacere, quindi, riportiamo la notizia e pubblichiamo la mail di Albert, che così bene spiega motivazione, passione e modalità di partecipazione:
"Cari Amici, mancano meno di due settimane alla nostra partenza prevista per il 23 di giugno di mattina (molto) presto. Ci dirigiamo verso Sampieri dove pernottiamo. Due giorni dopo, e tempo permettendo, speriamo di entrare nel porto di Catania, una distanza totale di circa 145 miglia nautiche.
La nostra pagina di Facebook (Kayak for Cancer - Malta) porterà aggiornamenti man mano che procediamo (ci sarà un link dall'apparecchio spot).
I nostri amici Francesco Landolina e Salvatore Messina dal Circolo Canoa Catania condividono la nostra avventura insieme ad un altro kayak composto da Mark Bugeja e Mike Gellel. I nostri sforzi vanno per raccogliere fondi per fondazioni che lottano contro il cancro e perciò vorrei fare un appello per le donazioni.
Qui a Malta a favore di Puttinu Cares, che pianifica di costruire in Inghilterra 12 appartamenti vicino all'ospedale oncologico per i pazienti e le loro famiglie. Si può fare on-line via http://www.sponsor-me.org/k4cmalta. In Italia a favore della Associazione Peter Pan Onlus, una fondazione analoga, attraverso il loro sito web: http://www.peterpanonlus.it/. Vi ringrazio in anticipo.
Gradirei se poteste diffondere questa e-mail ai vostri contatti.
Albert Gambina"
Sosteniamo gli amici maltesi ed italiani nella loro traversata di solidarietà!!!

1 commento:

  1. Si chi c'è passato può apprezzare, forza e coraggio che Nettuno sia con Voi

    RispondiElimina

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog