IL BLOG DI TATIYAK

Il kayak è diventato la nostra grande passione, quella che ci appaga al punto da abbandonare tutte le altre per dedicarci quasi esclusivamente alla navigazione.
In kayak solchiamo mari, silenzi, orizzonti ed incontriamo nuovi amici in ogni dove...
Così abbiamo scoperto che la terra vista dal mare... è molto più bella!
Tatiana e Mauro

E' nato Voyager

E' nato Voyager
Dopo diversi anni di gestazione, dalla collaborazione con CS Canoe, è nato Voyager, kayak da navigazione a medio raggio. In questa barca ho inserito le caratteristiche che, dopo 25 anni di attività e più di 20.000 miglia pagaiate, ho ritenuto rilevanti per un mezzo destinato a questo utilizzo. Qualche numero: lunghezza 585 cm, larghezza 50 cm, volume 310 lt, peso in VTR 23 Kg. Prima della produzione, il prototipo dovrà superare una fitta serie di test, ma già le prime semplici prove fanno ben sperare... Sarà possibile testare Voyager durante gli incontri dove saremo presenti. Mauro

Voyager è pronto!
Con le ultime modifiche apportate Voyager ha raggiunto la maturità
ed è pronto per la produzione industriale...

Le nostre pagine Facebook: Tatiana Cappucci Mauro Ferro

mercoledì 21 gennaio 2015

Wales: I'm arriving!!!

Ecco, l'ho fatto!
Ho prenotato il volo per Manchester, il B&B per la prima notte, il taxi per la stazione, il treno per Bangor, la stanza in affitto a Pen-y-Groes, appena fuori città. Ho anche comprato le barre gonfiabili porta-tutto e, grazie alla generosità di Nigel Dennis ed Eila Wilkinson, ho trovato un kayak in prestito, un fantastico Romany della Nigel Dennis Kayak! Mi manca soltanto l'automobile, poi ho tutto quel che serve per trascorrere al freddo e al gelo i prossimi due mesi!
Un sogno a lungo accarezzato sta per diventare realtà: vado a "studiare" kayak in Galles, ad Anglesey, ad Holyhead, a Plas y Brenin, nel Menai Strait, sulle tidal race di Penrhyn Mawr... wow!!!
Ci pensavo da un bel po', da maggio dello scorso anno, da quando ho capito che avevo bisogno di seguire e di farmi seguire da insegnanti ancor più qualificati per continuare ad affinare le mie competenze didattiche.
E per imparare a padroneggiare un po' meglio 'sto benedetto inglese universale!
Così ho scelto il Galles, dove parleranno anche un dialetto incomprensibile ma in compenso c'è la più alta concentrazione al mondo di scuole di kayak e di insegnanti free lance!
Voglio arrivare preparata all'esame finale di Level 3 Coach, voglio fare incetta di corsi e pagaiate e uscite nell'oceano, voglio imparare a bere la birra (mah! forse meglio non bere più, dopo la performance di domenica scorsa!!!), voglio... beh, vorrei! vorrei riuscire a far tutto, ma mi accontenterei di riuscire anche soltanto nella metà delle cose!
Parto contenta, entusiasta e angosciata insieme, ma carica di buone intenzioni... se resisto al freddo, torno dopo Pasqua, dopo un'altra capatina in Spagna, dove sono stata invitata all'attesissimo Symposium Pagaia di Llança! Vi farò sapere cosa ne sarà di me!

Anglesey ed il Galles offrono un 'mare' di cose per gli appassionati di kayak...
Riuscirò a far star tutto in due borsoni da stiva ed un bagaglio a mano?!? 
Si! C'entra tutto, pure l'ansia da distacco!!!
Ok, I did it!
I've booked the flight to Manchester, the B&B for the first night, the train to Bangor, the room in Pen-y-groes, just 15 miles out of the town. I've also bought a pair of inflatable roof bars and, thanks to Nigel Dennis and Eila Wilkinson, I'm so lucky to have a fantastic NDK's Romany in use! The car is the only missing thing, then I have everything I need to spend a couple of month freezing in the North West Wales!
An old little dream is about to becoming a reality. I'm going there to "study" sea kayaking at Plas y Brenin, to paddle again around Anglesey, to catch the wind in Holyhead, in the Menai Strait or flowing up and down on the tidal races of Penrhyn Mawr... wow!!!
I was dreaming on it for a long time, since last May, when I've realized that I need to work with sme qualified sea kayak coaches to improve my didactic skills.
AND to learn bit better the international speech generally known as English language!
So I will move to Wales, where they speak an obscuree dialect but on the other hand they have the largest concentration in the world of sea kayak centres, schools and free lance coaches!
I want be well prepared to (hopefully) pass my next Level 3 Coach assessment and I want to go ahead paddling in the ocean and I want to lear drinking a beer (mah! maybe it's better to stop drinking at all, especially after last Sunday performance!!!), I want... ehm, well, I would! I would succeed in doing everything, but I would be more than happy to be able to realize just half of the things I've putted in my plan!
I now feel enthusiastic and scared at the same time, full of good intents and positive feelings... If I will be as strong as to put up with the awful weather conditions, I will come back home just after Easter, after one more week in Spain, where I was invited to join the eagerly awaited Pagaia Symposium in LlançaI let you know what will happen to me, stay tuned!

3 commenti:

  1. Grande Tati ,tieni alto il nome del kayak italiano, poi quando torni ci devi insegnare tutto quello che hai imparato.
    un saluto e un abbraccio

    RispondiElimina

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog BlogItalia - La directory italiana dei blog